Serena: “L’Inter è un ibrido difficile da capire, emotivamente instabile”

0
229

Inter, l’ex attaccante Aldo Serena ha voluto dare la sua opinione sulla squadra di Antonio Conte e sulla serie A molto più intrigante. Inoltre ha ricordato che di fenomeni longevi non c’è solo Ibrahimovic

Serena

INTER SERENA INTERVISTA/ L’ex attaccante delle due squadre di Milano e Torino Aldo Serena, ha voluto dare il suo parere sull’Inter. Queste le sue dichiarazioni: “L’Inter è un ibrido difficile da capire, emotivamente instabile. La definirei una squadra ambigua come la partita contro il Toro“. Rispondendo all’intervista fatta con Repubblica, l’ex giocatore ha poi voluto fare un discorso generale sulla serie A e ha spiegato: “E’ un campionato atipico, anomalo, dipende ovviamente dal virus. Però è un torneo intrigante, con questo Sassuolo incredibile, con Milan e Napoli secondo me fortissime. Dopo 9 anni di assoluto dominio juventino, un po’ di varietà non guasterebbe”. L’ex calciatore poi ha voluto fare un parallelo tra la longevità di Zlatan Ibrahimovic, motivo di studi anche in università come quelle di Pittsburgh e Chichester e due fenomeni con cui ha giocato come Vierchowod e Matthaeus.

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Inter, ESCLUSIVO: contatti per Musso | Ecco il ‘pericolo’

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Verso Inter-Real Madrid | Zidane in emergenza, Conte ha una ‘tentazione’

Calciomercato Inter, sfuma il possibile erede di Skriniar | I dettagli

Queste le sue parole: “Il primo, da fermo, arrivava al limite dell’area partendo dalla linea di porta con tre soli balzi. E il tedesco, quando scattava, alzava le zolle del campo. Fenomeni della natura”.