Futuro Conte, Champions non decisiva | Ma eliminazione un disastro per l’Inter

0
249

Questa sera l’Inter affronterà a San Siro il Real Madrid in un match (quasi) decisivo per la qualificazione agli ottavi di Champions

Antonio Conte (Getty Images)

Sembrerà banale spiegare perché la sfida di stasera contro il Real Madrid possa incidere attivamente sulla stagione dell’Inter di Antonio Conte. I nerazzurri, che hanno ritrovato la vittoria in campionato contro il Torino, cercheranno di conquistare anche il primo match europeo di questa stagione. Per farlo, però, servirà rasentare la perfezione contro i ‘Blancos’. Anche perché, errori difensivi come quelli commessi nella partita di andata in Spagna, non saranno di certo ammessi.

LEGGI ANCHE>>> Champions, Inter-Real Madrid | Le probabili formazioni

Inter, uscire dalla Champions ti costa: ma il Real (non) è il bivio

Uscire dalla Champions League, soprattutto così presto, costa. Non solo perché è un obiettivo conclamato dell’Inter, ma anche per un fattore economico. Uscire per il terzo anno consecutivo dalla fase a gironi, infatti, sarebbe un vero e proprio disastro sportivo ed economico. A fronte dei soldi incassati per la partecipazione (15 milioni), infatti, i nerazzurri perderebbero quasi 10 milioni di euro per il mancato approdo agli ottavi di finale. Contando quarti di finale (10,5 milioni), semifinale (12 milioni) e finale (15 milioni), il ‘bottino’ della competizione più prestigiosa d’Europa alla fase a eliminazione diretta sfiora i 50 milioni di euro. Ma la gara contro il Real Madrid rappresenta il bivio senza via di scampo? No, o almeno non per forza. I nerazzurri possono passare anche perdendo stasera contro le ‘Merengues’. Ma contro il Borussia M’Gladbach sarà a tutti gli effetti vietato sbagliare. Certo, se non batti il Real orfano di Sergio Ramos e Benzema…

Conte resta anche se fallisce la qualificazione agli ottavi: i motivi

Inter
Conte (Getty Images)

Antonio Conte rimarrebbe alla guida dell’Inter pure in caso di mancata qualificazione agli ottavi di finale di Champions League. Il contratto del tecnico leccese è veramente pesante (circa 12 milioni annui) e proprio per questo motivo Steven Zhang preferirebbe evitare l’esonero. Decisamente più prevedibile, per non dire certo l’addio di Conte a fine stagione. Ciò che è fuori d’ogni dubbio, comunque, è che l’incontro di stasera dirà tanto sulla stagione, sul futuro dell’Inter. Anche se, probabilmente, non tutto.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Inter, affare a zero | Firma e salta tutto

Calciomercato, scambio Inter-Juve per Eriksen | Marotta ha deciso