Inter-Bologna, Mihajlovic: “Solo un modo per fermare Lukaku. C’è una talpa”

0
668

Le dichiarazioni di Sinisa Mihajlovic alla vigilia del match Inter-Bologna valevole per la decima giornata del campionato di Serie A

Sinisa Mihajlovic in conferenza stampa

Mihajlovic e il suo Bologna sfideranno l’Inter di Conte domani sera al ‘Meazza’ cinque mesi esatti dalla clamorosa vittoria firmata dai due Musa, Barrow e Juwara, e da ventidue contro quella che allora – 3 febbraio 2019 – era ancora l’Inter di Spalletti: “Non c’è due senza tre, vediamo domani se è così o se è un’eccezione che conferma la regola – le parole del tecnico rossoblù nella conferenza stampa di vigilia – Cosa ci serve per vincere? Fare un gol in più, semplice”. Per tutte le altre news sui nerazzurri CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE >>> Kolarov guarito dal Covid: il serbo torna a disposizione

Inter-Bologna, Mihajlovic: “Lukaku avrei potuto fermarlo solo su un ring. Se trovo chi parla coi giornalisti lo appendo al muro”

Anche per Mihajlovic, Lukaku ora è imprendibile: “Non lo avrei fermato. E’ più forte, più veloce, più grosso di me. Magari su un ring lo avrei anche potuto fermare ma in un campo da calcio in cui non si possono fare colpi proibiti non avrei saputo come fare”. Di certo non sarà l’ex Medel, al rientro, a marcarlo: “Lui in Cile ha giocato da difensore centrale e pure da noi ha fatto qualche partita dietro. Certo, Medel contro Lukaku non è proprio il massimo, per questo sarà meglio tenerlo più avanti”.

Sinisa Mihajlovic (Getty Images)

In conclusione l’allenatore serbo ha parlato apertamente della presenza di una ‘talpa’ all’interno dello spogliatoio: “Ho provato il cambio di modulo solo per capire chi parla coi giornalisti, nessuno se lo aspettava e adesso sto indagando. Se trovo chi parla con loro lo appendo al muro, se è un giocatore che parla solamente per mezzo voto in più non so che gli faccio”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Inter, palla a Lukaku per forza

Calciomercato, offerta monstre per Lukaku | Affare da 115 milioni