Inter, in Champions serve il miglior Eriksen (ma il destino è segnato)

0
272

Inter: in Champions League servirà il miglior Eriksen possibile per vendere cara la pelle e sognare gli ottavi. Ma il destino è segnato

Inter
Christian Eriksen (Getty Images)

A causa delle pesanti assenze di Arturo Vidal e Nicolò Barella, Conte non ha scelta: molto probabilmente, sarà costretto a schierare titolare Christian Eriksen nella partita più importante di questa prima parte di stagione dell’Inter, contro lo Shakhtar Donetsk in Champions League. la ‘Beneamata’, infatti, rischia di uscire per il terzo anno consecutivo in maniera prematura dalla competizione europea più prestigiosa.

LEGGI ANCHE>>> Verso Inter-Shakhtar, Conte nei guai | Un altro big va ko

Inter, l’epilogo di Eriksen: Conte e il danese non hanno scelta

Antonio Conte e Christian Eriksen non hanno scelta. E’, probabilmente, arrivato il momento dell’epilogo di un matrimonio iniziato con i migliori auspici possibili ma finito in maniera davvero deludente per entrambe le parti. Il fantasista danese sarebbe dovuto essere il giocatore della svolta per i nerazzurri e invece, ad oggi, nelle gerarchie risulta addirittura dietro alla ‘sorpresa’ Gagliardini. Per la partita di domani, comunque, è il favorito assoluto per un posto da titolare in mezzo al campo.

LEGGI ANCHE>>> Inter, ‘caso’ Eriksen | In Danimarca attaccano Conte: “Ridicolo”

Certo, il destino è comunque segnato, i nerazzurri e l’allenatore ex Chelsea hanno scelto di abbandonare l’idea di credere in Eriksen per il futuro. Ma domani ci sarà il match più importante di tutti, la partita in cui il ‘Biscione’ si giocherà uno degli obiettivi stagionali, ovvero l’accesso agli ottavi di finale della coppa dalle grandi orecchie. Domani ci sarà Inter-Shakhtar Donetsk (alle ore 21) e sarà la serata perfetta per la fantasia, l’improvvisazione e tutto ciò che, nel calcio, non è razionale. Deve essere la serata di Christian Eriksen. Deve esserlo per il bene dell’Inter e anche per Conte, per dimostrare che il suo utilizzo del danese è tutto tranne che un’umiliazione.

LEGGI ANCHE>>> Inter, che tegola per Conte | Assenza pesante contro lo Shakhtar Donetsk

Inter
Christian Eriksen (Getty Images)