Calciomercato Inter, Conte via ma niente Allegri | Conferme su un altro italiano

0
811

Le ultime di calciomercato Inter tornano a concentrarsi sul dopo Conte. Allegri potrebbe non essere il suo sostituto, la dirigenza valuta un altro tecnico italiano

Antonio Conte (Getty Images)

Inter a un punto dalla vetta, ma si continua a parlare del dopo Conte. Le indiscrezioni anche di queste ore confermano quanto diciamo, non solo noi sia chiaro, da tempo: ovvero che il matrimonio tra il tecnico salentino e il club targato Suning si concluderà alla fine di questa stagione, a meno ovviamente di colpi di scena mai del tutto da escludere nel calcio, specie nel durante e post Covid-19. Per tutte le altre news sui nerazzurri CLICCA QUI. Via Conte pure se vincesse lo Scudetto? Domanda a cui è difficile rispondere…

LEGGI ANCHE >>> Verso Inter-Spezia | Le ultime da Vidal a Brozovic e Sanchez

Calciomercato Inter, post Conte: in crescita le quotazioni di De Zerbi

Fino ad oggi per la successione di Conte si è fatto soprattutto il nome di Massimiliano Allegri, con il quale Marotta aveva già trovato un accordo di massima il fine agosto scorso, prima che il famoso vertice a Villa Bellini scombinasse il suo piano. Nuove voci, invece, danno in calo le quotazioni del livornese, nel mirino sempre di Arsenal, Paris Saint-Germain e Manchester United, e in ascesa quelle di un altro allenatore italiano: parliamo di Roberto De Zerbi, mister di un Sassuolo fin qui autore di un grande campionato. E’ quinto con 23 punti. “Alla dirigenza dell’Inter piace sempre di più – ha rivelato Alfio Musmarra, giornalista di fede nerazzurra, in diretta a ‘Top Calcio24’ – Con Conte non credo si andrà oltre la fine di questa stagione”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, lo United torna su Perisic | Idea scambio

Roberto De Zerbi (Getty Images)

Bresciano di 41 anni e profilo già da noi ‘lanciato’ lo scorso 23 novembre, De Zerbi è probabilmente stimato per la sua idea di calcio propositiva e perché bravo a migliorare i calciatori a sua disposizione, specie quelli giovani. Il suo contratto coi neroverdi scade proprio a giugno.