Inter, ipotesi vendita | Spunta un dettaglio clamoroso

0
2066

Inter: un’ipotesi alquanto clamorosa vedrebbe Suning pronto addirittura a cedere la società nerazzurra causa Covid. Scopriamo tutti i dettagli

Inter
Steven Zhang (Getty Images)

Il Coronavirus ha dato il via ad una crisi economica davvero pesante anche per le società più grandi come l’Inter. Secondo il ‘Corriere dello Sport’, Suning starebbero pensando di cedere la società nerazzurra. Sono costanti, infatti, le indiscrezioni che spiegano come la banca d’affari Rothschild abbia un mandato non solo per cercare nuovi azionisti che sostituiscano Lion Rock, il fondo ha il 31,05% delle quote, ma anche per vendere l’intero club. Certo, al momento è soltanto un’eventualità. Non viene minimamente messa in dubbio la stabilità del progetto guidato da Steven Zhang con tanto di rassicurazioni dalla Cina dalla quale la società sta lavorando semplicemente per rifinanziare il debito. Per tutte le altre news sui nerazzurri clicca QUI.

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Inter, a rischio addio | Cash e scambio per Lautaro

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Inter, duello con la Roma | Sfida per l’attaccante

In effetti, ci sarebbero due bond da rispettare, uno da 300 milioni di euro con Goldman Sachs e l’altro da 75 milioni con JP Morgan. Un’operazione, questa, che andrà chiusa entro la fine del 2021. E la squadra? La proprietà è stata chiara, nella sessione invernale di calciomercato difficilmente potranno arrivare rinforzi per la rosa a disposizione di Antonio Conte, soprattutto senza la cessione di Christian Eriksen. Fondamentale per la società nerazzurra sarà raggiungere le prime posizioni in Serie A per agguantare nuovamente l’accesso ai gironi di Champions League, soprattutto per un discorso economico. Il campionato, invece, ad oggi non sembra essere considerato un obbligo. Nessuna pressione sulla squadra, anche se le voci di una cessione da parte di Suning non sembrano volersi placare per niente.

Inter
Lukaku e Antonio Conte (Getty Images)