Inter, la rivoluzione di BC Partners | Da Marotta al mercato, cosa cambierà

0
940

Inter: nerazzurri sempre più vicini ad essere ceduti da Suning a BC Partners. I dettagli sulle possibili strategie future del fondo inglese

Inter
Jindong Zhang, patron dell’Inter (Getty Images)

L’Inter, che battendo il Milan 2-1 si è qualificata alla semifinale di Coppa Italia, è sempre più vicina ad essere ceduta. L’interesse di BC Partners nei confronti della società gestita da Suning ormai è lampante. Ma quali potrebbero essere, in caso di riuscita dell’affare, le strategie del fondo inglese? Secondo il ‘Corriere dello Sport’, in primis ci sarà un amministratore delegato unico. Un manager di altissimo livello ma, allo stesso tempo, che possa essere legato ai nerazzurri in maniera chiara. Non verrà cercata una figura proveniente dall’estero o che faccia parte delle passate proprietà. Mesi contati anche per Giuseppe Marotta? Difficile dirlo adesso, molto difficile.

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Inter, clamoroso | L’ex Milan per Perisic

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato, rinnovo Lautaro | Confermata notizia Interlive.it

Inter
Giuseppe Marotta Steven Zhang (Getty Images)

Di certo, comunque, c’è che il fondo britannico voglia chiudere la trattativa al più presto, come dimostra l’appoggio voluto fortemente da BC Partners alla società Tifosy. L’obiettivo è quello di rivendere la società nerazzurra dopo aver estinto i debiti, circa 800 milioni di euro, compiendo un investimento di 5 anni. Tanto lavoro da fare dietro le quinte quindi ma anche a livello sportivo ci sarà una vera e propria rivoluzione. Possibile che venga adottata una strategia di mercato molto diversa da quella voluta da Suning: nessun super acquisto, solo giocatori di prospettiva selezionati dallo scouting che possano crescere grazie anche ad un maggiore sfruttamento del vivaio. Insomma, BC Partners non è ancora arrivato, ma pare chiaro che ci saranno evidenti cambiamenti in un futuro molto prossimo.