Cessione Inter, conferme sui due nuovi potenziali acquirenti | Le ultime

0
1967

Trattativa interrotta tra Suning e il fondo Bc Partners per la maggioranza dell’Inter. La famiglia Zhang ha però fretta di cedere: compaiono sulla scena un colosso americano e un fondo degli Emirati Arabi

Inter
Steven Zhang (Getty Images)

Saltata la cessione dell’Inter a BC Partners? Forse non del tutto, ma come fatto trapelare dallo stesso club nerazzurro, al momento la trattativa tra Suning e il fondo inglese si è interrotta a causa dell’ampia distanza tra domanda e offerta. La famiglia Zhang ha però fretta di vendere, e l’Inter di avere un nuovo proprietario dato che nelle casse manca liquidità, per questo prosegue senza sosta la ricerca di un potenziale acquirente. A tal proposito arrivano conferme sull’ingresso in scena del colosso americano Fortress, che in una eventuale operazione d’acquisto dell’Inter verrebbe affiancato dal fondo degli Emirati Mubadala.

LEGGI ANCHE >>> Coppa Italia, derby d’Italia | Le probabili formazioni

LEGGI ANCHE >>> Conte: “Lukaku sta bene. Ecco cosa voglio fare con Eriksen”

Fondo EQT accostato all’Inter

Cessione Inter: in corsa sempre EQT della famiglia Wallenberg, gli ‘Agnelli di Svezia’

In corsa per l’acquisizione della società di viale della Liberazione rimangono sempre il fondo statunitense Ares, quello svedese Eqt – che fa capo alla famiglia Wallenberg (gli Agnelli di Svezia, come scritto stamane dal ‘Corriere dello Sport’) e gli americani di Arctos. Per tutte le altre news sui nerazzurri CLICCA QUI. Questo mese di febbraio potrebbe essere decisivo per il futuro societario della ‘Beneamata’.