Juve-Inter, Sonetti: “Eriksen sembra un buon giocatore, ma l’importante è che Barella sia titolare”

0
170

Juventus-Inter, l’ex allenatore Nedo Sonetti ha voluto dare il suo parere sulla sfida di questa sera. L’ex tecnico ha spiegato che la cosa più importante per risolvere i problemi sarà la presenza in campo di Nicolò Barella anche insieme ad Eriksen

Inter
Nicolò Barella Getty Images)

JUVENTUS-INTER SONETTI INTERVISTA/  L’ex allenatore Nedo Sonetti è stato intervistato da TuttoMercatoWeb Radio, per avere un’opinione sulla gara di ritorno della semifinale di Coppa Italia tra Juventus e Inter. Queste le sue prime dichiarazioni: “Sono squadre abituate a giocare a grandi livelli. C’è la possibilità di cambiare molto rispetto al passato. Pirlo è arrivato e ha dovuto capire come si fa l’allenatore. Quando ha capito che fare il tecnico è ben diverso dal fare il calciatore, ha cambiato rotta. E ora è tornata la vera Juventus“. Gli hanno domandato se la squadra bianconera opterà per un atteggiamento attendista fatto di ripartenze e lui ha risposto: “L’Inter ha imparato che per vincere deve avere una difesa importante e la capacità di attaccare gli spazi. Mi arrabbio quando vedo impostare i portieri, non è quello il loro mestiere. È più l’Inter che può stare dietro e ripartire“.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, vice Lukaku | Rispunta una vecchia pista
LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter | 85 milioni per Lautaro: tutti i dettagli
LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, è tutto fatto per Vidal | A Milano per visite e firma

Gli hanno domandato un parere su Eriksen e lui ha detto: “Si dicono tante cose su di lui, mi sembra un buon giocatore. L’importante è che Barella sia titolare, poi tutti i problemi si risolvono”.