Inter, la sopravvalutazione di Lautaro | Perché il valore dell’argentino è ‘bugiardo’

0
521

Inter: Lautaro Martinez non ha vissuto un 2020 da favola sportivamente parlando. Tra voci di mercato e cartellino super, cos’è andato storto

Inter
Lautaro Martinez (Getty Images)

L’anno di Lautaro Martinez non può essere definito di certo indimenticabile. A causa di poca incisività sottoporta, l’attaccante dell’Inter ha finora deluso le aspettative. In 21 partite, l’argentino ha messo a segno ‘solo’ 10 gol e fornito 5 assist. Tanti, troppi gli errori che in partite cruciali, come contro lo Shakhtar Donetsk in Champions League, hanno condizionato in parte la stagione dei nerazzurri. Un’involuzione ambigua, soprattutto se pensiamo ai primi mesi dell’era Antonio Conte in cui il numero 10 sudamericano aveva fatto vedere cose notevoli in coppia con Romelu Lukaku. Per tutte le altre news CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato, non solo Benitez | Un altro ex Inter potrebbe sostituire Gattuso

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Inter, post Conte | Perché l’arrivo di Simeone è impossibile

Proprio per questo, una domanda sorge spontanea: Lautaro è sopravvalutato? Sì. Ma non fraintendete. L’ex calciatore del Racing ha un grandissimo talento. Dal punto di vista del gioco e delle qualità tecniche, pochi giocatori al mondo sono così promettenti. In più, il Nazionale argentino ha soli 23 anni e con un valore di mercato che si aggira attorno ai 70 milioni di euro piace molto anche ai top club (come dimostra il Barcellona che lo voleva con sé in estate). Ad oggi, però, non è un giocatore che decide le partite. E forse, c’entra anche la testa: le sirene di mercato estive non avranno aiutato…

Inter
Lautaro Martinez (Getty Images)