Inter-Genoa 3-0, prove di fuga scudetto | Lukaku sempre decisivo

0
412

Cronaca, tabellino, top e flop della sfida Inter-Genoa andata in scena al ‘Meazza’ e valevole per la 24esima giornata del campionato di Serie A

Pagelle e tabellino Inter-Genoa (Getty Images)

L’Inter liquida il Genoa e prova la prima vera fuga Scudetto. Ora la squadra di Conte, che centra la nona vittoria consecutiva in casa, sono a +10 sulla Juventus e a +7 sul Milan impegnato stasera all’Olimpico contro la Roma. Partita giocata a una porta, sbloccata dopo soli 32′ secondi da Lukaku che nella ripresa, in cui è uscito bene il ‘Grifone’ non rendendosi però mai pericoloso, serve pure l’assist a Darmian per il 2-0. A dieci dalla fine il neo entrato Sanchez cala il tris finale. CLICCA QUI per tutte le altre news sui nerazzurri attesi giovedì prossimo al ‘Tardini’ dal Parma terz’ultimo in classifica.

LEGGI ANCHE>>> Lautaro: “Rinnovo con l’Inter, il mio futuro è qui a Milano”

LEGGI ANCHE >>> Interlive.it | Calciomercato, niente addio a zero: accordo in chiusura

Pagelle e tabellino Inter-Genoa

TOP

Barella – Con una giocata non banale dà il via all’azione dell’uno a zero servendo poi altri palloni interessanti soprattutto nel primo tempo. Instancabile e insostituibile, vicino alla rete con il tiro andato purtroppo per lui a stamparsi sulla parte alta della traversa.

Lukaku – Sblocca subito ed è determinante per il raddoppio di Darmian ma anche per svegliare una squadra troppo pigra nella prima parte della ripresa. Perin, il migliore del Genoa, gli nega la gioia della doppietta nell’azione conclusasi con il gol di Sanchez.

Skriniar – Si conferma su livelli altissimi. Prezioso quanto Bastoni anche nello spingere in avanti la squadra.

FLOP

Brozovic – Sottotono e impreciso, non a caso Conte preferisce togliere lui anziché Eriksen (in campo 90′, ed è una notizia) a un quarto d’ora dal termine.

TABELLINO

Inter-Genoa 3-0
1′ Lukaku, 68′ Darmian, 80′ Sanchez

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Darmian (84′ D’Ambrosio), Barella (84′ Vidal), Brozovic (75′ Gagliardini), Eriksen, Perisic (84′ Young); Lautaro (75′ Sanchez), Lukaku. All.: Conte

GENOA (3-5-2):  Perin; Zapata, Radovanovic (45′ Onguene), Goldaniga; Ghiglione (61′ Shomurodov), Melegoni (70′ Portanova), Rovella, Strootman (45′ Behrami), Czyborra; Pjaca, Scamacca (61′ Pandev). All.: Ballardini

Arbitro: Chiffi di Padova
Var: Mazzoleni
Ammoniti: Zapata, Strootman
Note: 1′ recupero pt; 3′ st