Diritti tv e fondi: un’altra fumata nera anche nell’assemblea di Lega di questa settimana

0
393

Inter, nuova assemblea di Lega per decidere sui diritti tv per il triennio 2021/24 e anche questa volta non si è riusciti a trovare un accordo. Tutto rinviato nuovamente a settimana prossima

Serie A
Calendario Serie A 2019/2020

INTER DIRITTI TV AGGIORNAMENTO/ Nuova assemblea di Lega di serie A, per decidere sui diritti tv e anche questa volta non sono riusciti a trovare un accordo. A giugno 2021 scade il contratto triennale che lega i diritti tv del nostro campionato di calcio alle due piattaforme: quella satellitare con Sky che aveva la maggioranza degli incontri, 7 a giornata e Dazn che deteneva gli altri 3. Per il nuovo triennio 2021/24, Dazn insieme a Tim ha fatto un’offerta da 840 milioni di euro, che è stata scelta da 11 dei 20 club della nostra serie A, mentre gli altri 9 si sono astenuti.

LEGGI ANCHE>>> Serie A, 26esima giornata | Designato l’arbitro di Inter-Atalanta

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Inter, addio Vidal | Nodo ingaggio, qual è la chiave per la (difficile) cessione

Inoltre Milano Finanza ha informato che i fondi hanno mandato una lettera alla Lega e contemporaneamente ai club, per esprimere la loro apertura a cambiare la bozza di accordo. Ricordiamo che finora si è sempre parlato di una cessione del 10% della media company per 1,7 miliardi di euro al consorzio di private equity, composto da Cvc, Advent e Fsi. Settimana prossima ci sarà una nuova riunione e si spera, che riusciranno finalmente a trovare un accordo soddisfacente.