La ‘convenienza’ nel non giocare Inter-Sassuolo

0
199
Antonio Conte (Getty Images)

Lo diciamo subito, con cinismo e dopo aver parlato con qualche gola profonda: non giocare Inter-Sassuolo è ‘convenuto’ anche alla stessa Inter. Il rischio per i nerazzurri, prima e dopo la forte decisione dell’Ats di Milano (la sua vigoria ha sorpreso chi conosce il suo poco attivismo in generale), un rischio per ora e per fortuna scongiurato, era infatti l’esistenza di un vero e proprio focolaio che avrebbe costretto magari Conte a giocare il match senza diversi titolari oltre che già senza Handanovic e de Vrij, due peraltro di un certo peso nell’economia di squadra.

LEGGI ANCHE >>> Interlive.it | Calciomercato Inter, top club su Agoume: le ultime

A meno di sorprese non partiranno poi nemmeno i Nazionali, permettendo al tecnico di recuperare (forse) i positivi al Covid per la gara col Bologna in programma dopo la sosta nonché di preparare meglio la stessa contro la squadra di Mihajlovic vittoriosa ieri a Crotone con una grande rimonta. Parentesi: contro l’Inter mancherà l’ex Palacio per squalifica.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Post Handanovic: il ‘difetto’ di Cragno e l’apertura del Cagliari

Intendiamoci, per l’Inter e in generale meglio non avere casi di positività, la salute rimane la prima cosa specie in questo preciso momento storico, ma il rinvio della sfida coi neroverdi non ha poi così danneggiato i nerazzurri – anzi… Essendo fuori dalle coppe non sussistono peraltro nemmeno problemi di calendario (il match dovrebbe recuperarsi il 7 aprile) eventualmente ‘intasato’ – come si è scritto e/o come è stato fatto scrivere.