Calciomercato Inter, ‘carta’ Sensi e beffa alla Juve | I dettagli

0
333

La prossima estate di calciomercato potrebbe portare all’Inter un nuovo centrocampista: dalla Spagna rilanciano il nome di Jordan. Nuova ipotesi di scambio 

Inter
Stefano Sensi (Getty Images)

I recenti impegni della nazionale italiana hanno restituito all’Inter un ottimo Stefano Sensi. Il centrocampista di Conte, finito indietro nelle gerarchie nerazzurre a causa anche dei tanti infortuni, ha messo in scena un’ottima prova nella sfida contro la Lituania nella quale è anche andato in gol. Potrebbe rappresentare una sorta di punto di ripartenza per il regista italiano che al momento però resta chiuso alle spalle del trio composto da Eriksen, Brozovic e Barella. L’Inter in questo senso potrebbe pensare anche alla cessione a fine anno, qualora non cambino le cose, con l’inserimento di un nuovo centrocampista alla corte di Conte. Per tutte le altre news di calciomercato e non solo sui nerazzurri CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Calciomercato Inter, sondaggio in casa United: le ultime sulla difesa

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, Lukaku (in)cedibile | Fissato il prezzo

Calciomercato Inter, scambio con Sensi: pronta la beffa alla Juventus

Joao Jordan in azione (Getty Images)

Per il centrocampo del futuro dalla Spagna accostano all’Inter anche Joan Jordan del Siviglia. Il calciatore iberico piacerebbe già a Juventus e Roma in Serie A ed è valutato sui 35 milioni di euro.

LEGGI ANCHE >>> Interlive.it | Talento nel mirino: c’è la fila in Serie A, ma non si esclude il ritorno

Per provare a convincere gli andalusi, Marotta e soci potrebbero offrire uno scambio con lo stesso Stefano Sensi. L’agente del centrocampista nerazzurro, Beppe Riso, ha ottimo rapporto col Siviglia come testimoniato anche dall’affare Papu Gomez. Per caratteristiche, poi, potrebbe piacere molto a Lopetegui, che predilige un centrocampo rapido e dinamico. Lo scambio tra i due nel caso potrebbe essere alla pari appunto sui 35 milioni, ma il Siviglia aprirebbe solo ad altre condizioni. Con una discrepanza di circa 10 milioni di valutazione tra Sensi e Jordan, l’Inter dovrebbe aggiungere un conguaglio.