Calciomercato Inter, se lo prende la Juve | Maxi scambio

0
311

Inter e Juventus tornano in lotta anche in sede di calciomercato: nel mirino di entrambe l’italiano Moise Kean, al PSG ma di proprietà dell’Everton 

Calciomercato Inter
Giuseppe Marotta (Getty Images)

L’eterna battaglia tra Inter e Juventus, al termine di questo campionato, tornerà a spostarsi sul terreno minato del calciomercato estivo. Entrambe le compagini sono infatti intenzionate a dare un restyling ai rispettivi attacchi, con i nerazzurri a caccia di un vice Lukaku capace all’occorrenza di giocare anche con il belga per dare riposo a Lautaro, mentre i bianconeri hanno da risolvere le grane legate a Morata, Dybala e Ronaldo. In entrambi i casi la risposta alle domande delle due dirigenze potrebbe essere quel Moise Kean che la stessa Juventus aveva ceduto all’Everton un paio di stagioni fa per 30 milioni, e che ora ha trovato la sua dimensione internazionale a Parigi. Per tutte le altre news di calciomercato e non solo sui nerazzurri CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, poker d’acquisti: arrivano conferme | ‘Sgarbo’ alla Juve

LEGGI ANCHE >>> Interlive.it | Calciomercato, obiettivo terzino sinistro: occhi in Serie B

Calciomercato Inter, maxi scambio con la Juventus: bruciati i nerazzurri

Calciomercato Inter
Moise Kean (Getty Images)

Kean al PSG si è rilanciato nel calcio che conta, dopo le problematiche inglesi, mettendo a referto 18 reti tra tutte le competizioni con una candidatura forte anche per la nazionale di Mancini agli Europei. Al termine del prestito, a meno di mosse del Paris, l’ex bianconero dovrebbe fare scalo di nuovo a Liverpool per poi decidere il suo futuro.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, niente Dybala | Super scambio tra Juventus e City

Il ragazzo potrebbe quindi tornare in Serie A, con la Juventus che potrebbe spuntarla proprio sull’Inter. Se da una parte i nerazzurri avrebbero la chance di offrire Vecino all’Everton, i bianconeri possono invece usare le carte Ramsey e Bernardeschi. Uno scambio due per uno da complessivi 32-35 milioni di euro.