Inter, da Lukaku alla festa Scudetto | I 5 momenti decisivi della stagione

0
141

Inter: da Romelu Lukaku a Christian Eriksen fino alla vittoria contro la Juventus. I cinque episodi migliori della stagione secondo Interlive

Inter
Inter, Conte esulta insieme ai giocatori (Getty Images)

L’Inter ha conquistato meritatamente il 19° scudetto. I meriti, come spiegato a più riprese, vanno attribuiti a tutta la squadra, dall’allenatore Antonio Conte ad Aleksandar Kolarov. Ma come in tutte le belle storie, ci sono alcuni interpreti che spiccano di più in confronto ad altri. E, soprattutto, episodi che durante l’anno possono marchiare in maniera indelebile un’intera stagione. Per tutte le altre news CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE>>> Inter, martedì summit tra presidenti di Serie A | La decisione su Marotta e Scaroni

Inter: la vittoria con la Juve, un mese da super Lukaku e la punizione di Eriksen | La top 5 dell’anno

Lukaku e Barella
Lukaku e Barella festeggiano il 2-0 alla Juventus (Getty Images)

L’Inter ha vinto meritatamente in questa stagione lo scudetto. Proviamo, però, a fare una top 5 dei momenti più decisivi di questa stagione.

NUMERO 5: L’INTER BATTE IL SASSUOLO 0-3

Il via al filotto di otto vittorie consecutive del girone d’andata è arrivato a partire dalla vittoria contro il Torino, ma questo è stato il primo vero convincente successo della stagione dell’Inter di Antonio Conte, arrivato dopo la pesante sconfitta in Champions League con il Real Madrid e il pareggio amaro con l’Atalanta.

NUMERO 4: CAGLIARI BATTUTO DOPO L’ELIMINAZIONE IN CHAMPIONS 

Fuori dalla Champions League, il morale doveva essere basso all’inverosimile, anche per le difficoltà economico-societarie del club. L’Inter, invece, risponde da grande squadra: vince 3-1 a Cagliari con Nicolò Barella, tanto per cambiare, che segna un gol bellissimo e dà il via alle danze.

NUMERO 3: ERIKSEN SI SBLOCCA CONTRO IL MILAN IN COPPA ITALIA

Christian Eriksen (Getty Images)

Coppa Italia, quarti di finale. 1-1 tra Inter e Milan. Calcio di punizione per i nerazzurri, sul pallone ci va Christian Eriksen che segna un gol strepitoso lasciando tutti a bocca aperta. Da qui, la storia del danese in nerazzurro prenderà tutt’altra piega.

LEGGI ANCHE>>> Inter, Eriksen ritrovato | Ma può e deve tornare quello del Tottenham

NUMERO 2: LUKAKU, CHE MESE AL TOP

Il mese di febbraio è stato uno dei più decisivi per l’Inter. Sono infatti arrivate vittorie importantissime contro Lazio e Milan che portano indiscutibilmente la firma di Romelu Lukaku. Il belga, tra l’altro ha segnato altri tre gol fra Benevento e Genoa nel giro di 30 giorni: e menomale che non era decisivo.

NUMERO 1: LA VITTORIA SULLA JUVENTUS DOPO SEI ANNI

Questo, probabilmente, è stato il momento più importante dell’anno. Il 2-0 sulla Juventus, oltre a regalare i tre punti in campionato che mancavano da sei anni, ha certamente donato consapevolezza e inculcato ancora più mentalità vincente ad un gruppo fatto comunque di giocatori, esclusi pochissimi, che non hanno mai conquistato trofei in carriera. Fino ad oggi, dato che l’Inter si è ormai laureata Campione d’Italia per la 19° volta nella sua storia.