Calciomercato Inter, scambio due per uno | Super regalo per Conte

0
611

Con un budget ridotto all’osso l’Inter potrebbe andare a caccia di soluzione low cost, ingegnandosi con possibili scambi. Idea in Germania 

Calciomercato Inter
Giuseppe Marotta (Getty Images)

Con lo scudetto cucito sul petto è tempo di pensare anche al futuro per l’Inter con Conte che spera di ricevere in dote qualche regalo dalla società. Obiettivo prioritario un nuovo esterno sinistro in grado di giocare a tutta fascia, alla luce anche del probabile addio di Young in direzione Premier League. Nonostante il discreto adattamento di Perisic e la presenza di un usato sicuro come Darmian, la società meneghina ha comunque intenzione di assecondare i desideri di Conte con un mancino puro che abbia il giusto mix di qualità ed esperienza. Marotta e soci in questo senso potrebbero puntare gli occhi su un vecchio pallino, direttamente dalla Bundesliga. Per le altre news di calciomercato e non solo sull’Inter CLICCA QUI.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, incertezza Conte | Le ‘richieste’ che farà Zhang

LEGGI ANCHE >>> Scudetto Inter, ESCLUSIVO Facchetti: “Papà sarebbe stato fiero. Ecco i meriti di Conte”

Calciomercato Inter, Kostic torna nel mirino: idea di scambio

Calciomercato Inter
Filip Kostic (Getty Images)

Sempre forte in questo senso il nome di Filip Kostic per la corsia mancina. L’esterno serbo è capace di giocare in più ruoli della fascia, e porterebbe in dote rapidità, qualità tecnica e soprattutto ottima propensione in zona gol come testimoniano le 4 reti e ben 15 assist in Bundesliga. Si tratta di un calciatore abilissimo nel servire i compagni che con Lukaku e Lautaro potrebbe integrarsi quindi al meglio.

LEGGI ANCHE >>> Interlive.it | Calciomercato Inter, rinnovo e futuro Agoume: le ultime

Da valutare però l’offerta dal punto di vista economico, viste le solite difficoltà. Budget ridotto all’osso, ecco perché l’Inter potrebbe offrire un maxi scambio con Matias Vecino e Valentino Lazaro. Con entrambi si raggiungerebbero i 22-23 milioni di euro di valutazione per provare a convincere l’Eintracht che ne vuole una trentina.