Un altro big in ‘pericolo’ | Offerta bomba del top club

0
1385

Per il campione d’Europa previsto un contratto fino al 2025 ancora non firmato, attenzione alla tempesta travolgente che giunge dalla Francia

Inter
Pochettino, allenatore del PSG (Getty Images)

Come riportato da interlive.it, l’Inter è alle prese con i rinnovi dei contratti di quattro pezzi grossi del gruppo di Inzaghi. Fra questi c’è Nicolò Barella, centrocampista di 24 anni e campione d’Europa con la Nazionale, per per il quale è previsto un ingaggio di 4 milioni netti a stagione fino al 2025 (per una spesa totale di 32 milioni di euro). Il calciatore è deciso ad accettare queste condizioni senza indugio, ben consapevole di essere una figura cardine del centrocampo nerazzurro campione d’Italia. Ciononostante, alle sue spalle si fa sempre più percettibile la presenza di un’ombra che giunge dalla Francia e potrebbe ben presto materializzarsi con un’offerta monstre.

LEGGI ANCHE >>> Nandez sfumato, ma solo per l’Inter | Futuro in Premier, i dettagli

LEGGI ANCHE >>> Niente Inter | Oggi le visite mediche in Francia: i dettagli

Calciomercato Inter, l’ombra di Al-Khelaifi su Barella

Inter
Nicolò Barella (Getty Images)

Per l’ex Cagliari si fa insistente il PSG, in mano alla ‘Qatar Sports Investments’ guidata dallo sceicco Al-Khelaifi. La società parigina, dopo aver messo a segno colpi da capogiro come Messi, Wijnaldum, Hakimi, Sergio Ramos e Donnarumma, vorrebbe adesso puntare 60 milioni di euro comprensivi di bonus su Barella. Leonardo stringe i denti e tenta il colpaccio, dopo Hakimi un altro eventualmente a tine nerazzurro. Il tecnico Pochettino, infatti, è a caccia di almeno un altro centrocampista per completare un reparto mediano stellare dove figura anche Verratti, suo amico e compagno in Nazionale. Resta qualche dubbio sul minutaggio che calciatori di questo calibro dovrebbero spartirsi, vista la concorrenza interna: ciascuno di essi vale 90 minuti a partita. Pare superfluo ribadire come l’obiettivo del PSG quest’anno sia vincere qualsiasi competizione gli si pari davanti, e l’Inter – che comunque non ha certo intenzione di privarsi di Barella – appena rientrata in Champions dovrà ben sperare di non ritrovarcisi contro.