Dybala dalla Juventus all’Inter | Due addii per fargli spazio

0
425

Con le partenze di due calciatori dell’attuale organico, l’Inter potrebbe possedere la chiave per tentare un colpaccio storico alla Juventus

Calciomercato Juventus, Dybala gratis all'Inter
Paulo Dybala © Getty Images

Come già anticipato, Ivan Perisic è uno dei calciatori dell’Inter per cui è prevista la partenza a giugno 2022 assieme ad Arturo Vidal, suo compagno di reparto. I due guadagnano rispettivamente 5 e 6,5 milioni di euro all’anno, una bella somma che la società nerazzurra andrebbe a recuperare e perché no reinvestire in una operazione di mercato da brividi che varrebbe la pena di tentare. Allo stato attuale delle cose, infatti, il gioiellino Paulo Dybala non ha ancora trovato un accordo sul rinnovo del contratto con la Juventus che gli offre 7 milioni di euro più 2 di bonus e il fatto che piaccia a Marotta, ora amministratore delegato dell’Inter, non è di certo una novità. Questi elementi perfettamente incastrati fra loro potrebbero far scattare proprio in Marotta quella scintilla che lo porterebbe ad offrirgli un ingaggio mostruoso da 9 milioni di euro più 1 di bonus, sbaragliando clamorosamente l’attuale proprietaria del cartellino. Una pista molto complicata, visto che i bianconeri osannano Dybala come giocatore chiave dell’era post-Ronaldo, ma non del tutto improbabile per quel che il calcio ci ha abituati a vedere.

LEGGI ANCHE >>> Brozovic ha fatto la storia | Non succedeva dall’Inter del Triplete

LEGGI ANCHE >>> Dzeko: “Non meritavamo di perdere, ecco cos’è andato storto”

Calciomercato Juventus, Inter vigile su Dybala

Calciomercato Inter
Paulo Dybala (Getty Images)

Resta un sogno proibito di Marotta quello di portare Dybala all’Inter, dopo qualche annata poco felice di un calciatore di immenso talento eclissato dalla imponente figura di un Cristiano Ronaldo ormai tornato sui passi di quando era appena un ragazzo. La sua valutazione di mercato è inevitabilmente colata a picco, ma saprebbe bene come farla risalire in fretta e la Juve non ha intenzione di farselo scappare via con tanta facilità. Per l’Inter ci sarà da sudare infinite camicie per poter mettere concretamente sul piatto qualcosa di tanto solido da convincerlo a cambiare città, colori e fede.