Lazio-Inter, Sarri: “Il calcio uno show per fare soldi”. Poi annuncio su Immobile

0
403

Conferenza stampa alla vigilia di Lazio-Inter, Maurizio Sarri polemico: “I calciatori si allenano più in Nazionale che con il club”

Maurizio Sarri (Getty Images)

Vigilia di campionato, conferenza stampa consueta prima del match di domani Lazio-Inter. Match “romantico” per gli ex Simone Inzaghi e Joaquin Correa che tornano all’Olimpico in casa dei biancocelesti dopo tante stagioni con la maglia opposta. A Formello, nel pomeriggio di oggi, ha parlato il tecnico laziale Maurizio Sarri il quale si aspetta una reazione importante nel match di domani alle 18 contro, appunto, i nerazzurri.

Lazio reduce dal pesante ko di Bologna (3-0) dopo la vittoria nel derby contro la Roma. Rendimento altalenante che preoccupa la tifoseria e l’allenatore. Domani gara in cui bisogna tirare fuori gli artigli. Così commenta il tecnico: “Ci sono tre punti in palio con l’Inter, non è una partita che può essere spartiacque. Questo è un anno di costruzione e transizione. L’importante è gettare le basi, ci serve solidità, poi cercheremo di soddisfare la gente. Di sicuro mi aspetto una reazione più da uomini che da giocatori. Col Bologna abbiamo fatto una gara superficiale”.

LEGGI ANCHE>>>Lazio-Inter, Inzaghi in conferenza stampa

Lazio-Inter, Sarri: “Immobile sta bene”

Ciro Immobile (Getty Images)Roma, 1-12-2019
© Marco Rosi / Fotonotizia

Maurizio Sarri non manda giù il calendario ricco di impegni e di viaggi Internazionali per i suoi calciatori. Il tecnico biancoceleste lancia la frecciata: “Io dopo le Nazionali ho sempre un certo timore perchè arrivano giocatori che hanno giocato e si sono allenati con 8-9 modi diversi. Difficile capire la situazione quando sono in giro per il Mondo, si allenano più con le Nazionali che con il club. Non mi riconosco più in questo sport, il calcio ora è uno show in cui tutti i partecipanti cercano di spremere gli appassionati per fare soldi”.

LEGGI ANCHE>>> L’aneddoto di Simone Inzaghi, ex di Lazio-Inter

Il tecnico biancoceleste si è soffermato sulla condizione di Ciro Immobile: “Ciro da un paio di giorni si allena con noi, sembrava stare bene. Stare fermo qualche giorno lo ha aiutato”. Passaggio sull’ex di turno, attesissimo, Simone Inzaghi: “Inzaghi ha fatto bene alla Lazio e adesso è alla guida di una squadra che potrebbe essere la grande favorita per la vittoria del campionato. Alla storia degli scontri diretti tra allenatori non ci credo, dipende sempre chi stai allenando”. Infine Radu e Luis Felipe: “Fino a poco tempo fà Radu non mi aveva dato garanzie dal punto di vista della condizione, lui stesso mi ha confermato che dopo il Covid ha avuto difficoltà a recuperare. Luis Felipe sta facendo bene il suo compito in una difesa dove nessuno ha ancora preso il comando”. 

Giovanni Parisio