Calciomercato Inter, flop e scambio immediato | Fa tutto Raiola

0
1152

Inizio di avventura tutt’altro che semplice a Milano per Denzel Dumfries. Senza un cambio di marcia potrebbe anche salutare dopo solo un anno: la situazione 

Denzel Dumfries era arrivato in estate come erede sulla corsia di destra di Achraf Hakimi, laterale marocchino finito al PSG dopo una stagione stellare all’Inter. Compito quindi decisamente arduo quello dell’olandese ex PSV, che al netto di discrete capacità offensive non ha fin qui retto il paragone col suo illustre predecessore.

Dumfries in azione (Getty Images)

Ancora pochi sussulti, zero gol e soprattutto non poche difficoltà in fase difensiva, finendo ben presto dietro nelle gerarchie di Simone Inzaghi. Al di là di ieri contro l’Udinese (l’assist per il secondo gol di Correa non cancella una prestazione molto deludente), il tecnico nerazzurro gli preferisce infatti esperienza e solidità di Matteo Darmian, che sta rispondendo al meglio in questa situazione.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, Mourinho non lo vuole più vedere | Scambio con l’Inter

Calciomercato Inter, Dumfries non convince: ipotesi di scambio con l’aiuto di Raiola

Dumfries in azione ©Getty Images

Per tutte le altre news di calciomercato e non solo sull’Inter CLICCA QUI

La fase di adattamento di Dumfries al calcio italiano sta vivendo non pochi rallentamenti, e i primi dubbi importanti sul suo acquisto iniziano a sorgere. Nel caso in cui il rendimento non migliori, allineandosi alle aspettative della vigilia, più a giugno che a gennaio, l’olandese potrebbe anche già salutare Milano.

LEGGI ANCHE >>> Inter, nuovo ‘colpo’ in arrivo: “Firma la settimana prossima”

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, Inter scatenata | Lautaro, Barella e altre quattro firme

In questo senso occhio alle possibili attenzioni di club di Premier e soprattutto Bundesliga, dove l’ex PSV ha molto mercato. Mino Raiola, suo agente potrebbe architettare dietro input della stessa Inter, uno scambio con un altro suo assistito, ovvero Marcus Thuram che la società meneghina fu vicina a prendere l’estate scorsa. Si tratterebbe nel caso di uno scambio alla pari sui 18-20 milioni di euro considerando che il francese a giugno sarà ad un solo anno dalla scadenza.