Inter e Inzaghi nei guai: almeno due settimane di stop

0
120

Non solo de Vrij alle prese con un risentimento muscolare ma anche la ricaduta di un attaccante che potrebbe fare rientro tra più di un mese

L’Inter e il suo tecnico Inzaghi perdono un altro elemento della squadra dopo lo stop di de Vrij che ha rimediato un infortunio nella gara di qualificazione ai Mondiali tra Montenegro ed Olanda: parliamo di Alexis Sanchez.

Alexis Sanchez ©LaPresse

Per l’attaccante cileno si tratta dell’ennesimo stop occorso con la sua rappresentativa nazionale, va infatti ricordato quello che lo ha tenuto fuori dai terreni di gioco per circa 40 giorni in corrispondenza delle prime 3 partite di campionato. Dai primi accertamenti si evince una contrattura alla coscia destra che potrebbe però venir categorizzata come uno strappo a seconda dell’esito dei nuovi esami strumentali in programma nelle prossime ore.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, svolta Inter | Accordo tra due settimane

LEGGI ANCHE >>> Il Real Madrid perde pezzi: Bale out per la sfida contro l’Inter

Bollettino medico dell’Inter, Sanchez potrebbe restare fuori un mese

Alexis Sanchez ©Getty Images

Per tutte le altre news di calciomercato e non solo sull’Inter CLICCA QUI

Qualora venisse confermata la pesante entità dell’infortunio – le ultime parlano di risentimento muscolare, che comunque implicherebbe uno stop forzato di almeno un paio di settimane. Più recupero… – Sanchez sarà costretto ad almeno un mese di riposo forzato al quale si sommerebbe il tempo necessario ai fini di un completo recupero delle condizioni fisiche ed atletiche. Il rientro sarebbe previsto per gennaio dell’imminente nuovo anno. Così facendo salterebbe molte importanti partite cui l’Inter andrà incontro prima della sosta natalizia, stravolgendo i piani di Inzaghi ancora una volta.