Calciomercato Inter, allarme Guardiola: “scippo” da 70 milioni

0
784

La crescita di alcuni calciatori dell’Inter negli ultimi due anni è sotto gli occhi di tutti. Anche Guardiola potrebbe tentare un assalto in difesa 

Gli occhi della Premier League sui gioielli di casa Inter. Nelle ultime due stagioni la rosa nerazzurra ha notevolmente alzato i giri del motore, incrementando anche il valore tecnico ed economico di diversi interpreti a disposizione prima di Conte e poi oggi di Inzaghi. Tra i giovani maggiormente in ascesa c’è senz’altro Alessandro Bastoni, titolare fisso e presente e futuro sia del club nerazzurro che della nazionale italiana.

Pep Guardiola © LaPresse

Il classe 1999 meneghino è divenuto pilastro della retroguardia grazie agli insegnamenti di Conte nella difesa a tre, per poi fare il salto definitivo quest’anno alla corte di Inzaghi. La sua crescita è esponenziale ed attira inevitabilmente anche le mire di diversi top club europei, tra i quali il Manchester City di Pep Guardiola.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Colonnese: “Liverpool ingiocabile, ma vediamo a febbraio. Perché Inzaghi non mi ha sorpreso”

Calciomercato Inter, Bastoni nel mirino di Guardiola: le cifre dell’assalto

bastoni
Lautaro e Bastoni ©LaPresse

Per tutte le altre news di calciomercato e non solo sull’Inter CLICCA QUI

La progressione di Bastoni è evidentemente sotto gli occhi di tutti, incluso dei top team europei. Occhio per l’estate soprattutto al Manchester City visto che il centrale dell’Inter sarebbe ideale per Guardiola che spesso prova a rinforzare la retroguardia con calciatori giovani, ma di potenziale già nell’immediato.

LEGGI ANCHE >>> INTERLIVE | Non solo l’ingaggio: gli ostacoli per il rinnovo di Brozovic

LEGGI ANCHE >>> INTERLIVE | Da Handanovic a Onana: la doppia offerta dell’Inter

L’Inter potrebbe essere costretta ad altri sacrifici se non cambia proprietà ed in questa insenatura proverebbe ad insidiarsi il City che può mettere sul piatto una 70ina di milioni per il cartellino e 8 netti a stagione per il centrale dal punto di vista dell’ingaggio.