L’Inter parte all’attacco: 30 milioni con una contropartita

0
319

Inter prossima a un altro grande colpo di calciomercato. Nuova operazione in Serie A, con l’inserimento del talento della Primavera di Chivu

Nella serata di ieri l’Inter, nello specifico il Ds Ausilio ha incontrato la dirigenza del Torino per dare una accelerata all’operazione Bremer. Nessun rischio asta, come scritto da Interlive.it lo scorso 29 maggio e confermato nuovamente stamane dal ‘Corriere dello Sport’: il difensore brasiliano ha un accordo da tempo coi nerazzurri e vuole rispettarlo.

Marotta e Ausilio ©LaPresse

Cairo parte da una valutazione di 40 milioni di euro, ma sa benissimo che deve scendere a patti con l’Inter anche per mantenere fede alla ‘promessa’ fatta al calciatore in sede di rinnovo ed evitare di perderlo a zero fra un anno o a gennaio per appena 15 milioni (come da clausola inserita nel nuovo accordo).

Bremer ha prolungato fino al 2024 venendo incontro al club granata, in cambio però ha avuto garanzie su una sua cessione alla società di Suning a un prezzo non fuori mercato. Che è di circa 30 milioni di euro, con Ausilio e soci che proveranno a ottenere un ulteriore sconto attraverso l’inserimento di una contropartita tecnica.

Calciomercato Inter, Casadei può finire nell’affare Bremer

Gleison Bremer ©LaPresse

L’Inter potrà definitivamente affondare il colpo una volta ceduto Skriniar al Paris Saint-Germain oppure, come scrive il quotidiano romano, anche solo dopo aver sistemato Pinamonti, per il quale rimane in vantaggio l’Atalanta. La contropartita dell’affare Bremer può essere la mezz’ala Casadei, fiore all’occhiello della Primavera interista allenata da Chivu. Come per Pirola e per lo stesso Pinamonti, però, il club di viale della Liberazione intende garantirsi un diritto di ricompra sul cartellino del 19enne ravennate.