Inzaghi batte Conte due a zero: cosa succede per Skriniar

0
45

Il tecnico ha fatto un capolavoro portando l’Inter agli ottavi di Champions nonostante avesse il girone più difficile di tutti

Era dato per spacciato, anche da noi, ma Inzaghi ha tenuto duro riuscendo a invertire la rotta con decisioni importanti e coraggiose. Su tutte Calhanoglu regista, ma anche Onana perché panchinare uno come Handanovic non era affatto semplice.

Calciomercato Inter, Skriniar fondamentale per Inzaghi: oggi summit per il rinnovo
Simone Inzaghi ©LaPresse

La personalità di Inzaghi

Inzaghi ha dimostrato personalità, una grossa capacità di lettura del momento e delle relative soluzioni in un periodo di grossa pressione in cui la terra gli stava franando sotto i piedi. In sostanza di essere all’altezza della panchina dell’Inter, portata per il secondo anno consecutivo agli ottavi di Champions. Un traguardo non scontato, anzi impensabile dopo il sorteggio.

Inzaghi vince dove Conte ha fallito

L’Inter era finita nel girone più difficile, eppure è passata addirittura con un turno di anticipo. Liverpool l’anno passato e Barcellona quest’anno, se l’Inter ha ora una dimensione europea molto lo deve proprio a Inzaghi. Conte ha sì riportato lo Scudetto e una mentalità vincente, ma lui ha avuto successo (senza Brozovic e Lukaku…) dove il leccese ha fallito, per ben due volte e nel peggior modo possibile.

Calciomercato Inter, oggi l’incontro per il rinnovo di Skriniar

Calciomercato Inter, Skriniar fondamentale per Inzaghi: oggi summit per il rinnovo
Skriniar in azione contro il Viktoria Plzen ©LaPresse

La svolta è arrivata nel giro di brevissimo tempo, grazie al successo sul Barcellona decisivo per l’accesso agli ottavi. Inzaghi ha ritrovato l’Inter che aveva smarrito, quei giocatori prima della crisi capisaldo della squadra. Tra questi Skriniar, diventato pure capitano con l’uscita di scena di Handanovic. Lo slovacco è tornato sui suoi livelli e ora la società proverà a fargli rinnovare il contratto. Non sarà semplice perché il PSG offre più soldi e una maggiore competitività a livello internazionale. A Milano è però titolare indiscusso, capitano di oggi e di domani dovesse firmare il prolungamento. Ieri anche Zhang in persona ha professato ottimismo, ma è chiaro che occorrerà una scelta fuori dal comune  da parte del classe ’95 affinché il matrimonio continui.

‘La Gazzetta dello Sport’ scrive che in giornata ci sarà un primo incontro col suo entourage. L’Inter metterà sul tavolo sui 6 milioni netti a stagione più bonus, in sostanza l’ingaggio di Lautaro Martinez, un altro di quelli fondamentali per la ‘rinascita’ nerazzurra.