Accelerata Milan e Inter ko: colpo a gennaio da 35 milioni

0
218

Sprint rossonero per il talento da tempo nel mirino dei nerazzurri. Le cifre della possibile intesa con il club proprietario del cartellino

Da chi sarà composto il futuro attacco dell’Inter? Ad oggi l’unico certo di restare, mercato permettendo, è Lautaro. Seguito da Dzeko, con Marotta che ha spalancato le porte al rinnovo. In dubbio invece la conferma di Lukaku – molto dipenderà dalle sue condizioni fisiche, senza trascurare l’aspetto economico – in fortissimo invece quella di Joaquin Correa. E allora, ma è anche normale che sia così ecco che i nerazzurri sono già alla ricerca di nuovi profili per rinforzare il reparto avanzato. Thuram jr in scadenza col Borussia M’Gladbach è uno di questi, ma un occhio la dirigenza di viale della Liberazione lo ha buttato pure in altri Paesi. Per esempio nella Bundesliga austriaca.

Calciomercato Inter, come sarà il futuro attacco della squadra di Inzaghi
Simone Inzaghi ©LaPresse

In testa al massimo campionato d’Austria c’è il Salisburgo con 39 punti, sei in più dello Sturm Graz. La squadra allenata dal 34enne Jaissle è piena di talenti interessanti già nel mirino di mezza Europa. Uno di questi è senz’altro Noah Okafor, attaccante forte sia fisicamente che tecnicamente nato in Svizzera da papà nigeriano e mamma elvetica. Autore fin qui di 10 gol, il classe 2000 piace ad Ausilio e soci fin dai tempi in cui militava nel Basilea, che ha lasciato nel gennaio 2020 per emigrare appunto in Austria. Sarebbe un profilo perfetto per il futuro attacco interista, il problema è che su di lui c’è la fila.

Calciomercato Inter, Okafor nel mirino ma il Milan è avanti: 35 milioni

Calciomercato Inter, piace Okafor ma il Milan è avanti
Okafor e il gol al Milan ©LaPresse

Club del calibro di Manchester City e Liverpool seguono da vicino le prestazioni e la crescita di Okafor, naturalmente convocato dalla Svizzera per il Mondiale in Qatar. Ai club inglesi, come riporta ‘Sky Sports DE’, bisogna aggiungere poi il Milan, al quale ha segnato nella fase a gironi di Champions. I rossoneri sarebbero avanti rispetto ai cugini nerazzurri, pronti in prospettiva a un investimento importante per consegnarlo a Stefano Pioli. Il Salisburgo valuta 35/40 milioni il cartellino del suo ‘gioiello’.