Hakimi e Lukaku lo ‘portano’ all’Inter: via Correa e ‘sgarbo’ al Milan

0
51

Il terzino marocchino e il centravanti belga sono stati i grandi trascinatori dell’ultimo Scudetto nerazzurro, quello targato Antonio Conte

Uno è tornato nemmeno dodici mesi dopo il suo addio, l’altro chissà… Proprio ieri è riemersa la possibilità, oggi del tutto da fantamercato, di un suo riapprodo all’Inter dove è stato benissimo, lasciando un ricordo indelebile. Achraf Hakimi e Romelu Lukaku, due Mondiali all’opposto ma è grazie a entrambi che i nerazzurri potrebbero battere il Milan.

Calciomercato, Hakimi e Lukaku spingono Ziyech all'Inter
Marocco in festa: Spagna eliminata agli ottavi ©LaPresse

Il tema calciomercato è di stretta attualità considerato che la finestra invernale aprirà i battenti fra meno di un mese. Esso poi è legato a doppio filo al Mondiale in Qatar, che ha (ri)acceso i riflettori su alcuni calciatori conosciuto o meno. Vedi l’esempio di Denzel Dumfries, che con un gol e due assist ha spedito l’Olanda ai quarti di finale. Stasera la supersfida con l’Argentina del compagno interista Lautaro: in palio la semifinale.

La vera sorpresa di Qatar 2022 è comunque il Marocco, fresco di vittoria ai rigori contro la quotatissima – e pompatissima dalla stampa nostrana – Spagna di Luis Enrique, subito liquidato dalla Federazione con la nomina di de la Fuente come successore dell’ex Barcellona. La Nazionale del 47enne Regragui gioca un bel calcio, pragmatico ma allo stesso tempi piacevole ed efficace, potendo contare su diversi giocatori di caratura internazionale. Dal portiere Bono, assoluto protagonista ai rigori contro gli iberici (neutralizzati tre su quattro), allo stesso Hakimi passando per Amrabat della Fiorentina fino ad Hakim Ziyech, quest’ultima la vera ‘stella’ della formazione africana.

Calciomercato Inter, idea Ziyech con l’addio di Correa: Lukaku e Hakimi possono favorire lo ‘scippo’ al Milan

Fino alla pausa mondiale, il classe ’93 di Dronten ha vissuto mesi del tutto o quasi ai margini del Chelsea, inizialmente targato Tuchel e poi Potter. Ora con le super prestazioni in Qatar si è riconquistato la scena, con le voci su un suo possibile trasloco al Milan tornate prepotentemente in pista. Ziyech è da almeno due anni nei radar rossoneri, ma ha caratteristiche (tra le tante: punta e salta spesso e volentieri l’uomo, è uno specalista dei cambi di gioco e vede benissimo la porta) che potrebbero far comodo a tante altre società.

hakimi ziyech inter
Ziyech e Hakimi ©LaPresse

In teoria, e nella pratica anche all’Inter la quale vanta eccellenti rapporti con il suo legale di fiducia, quel Ledure che è lo stesso che contribuì al ritorno di Lukaku. Il belga, peraltro, è un suo grande amico, i due hanno condiviso assieme una stagione a Londra, e proprio il classe ’93 di Anversa potrebbe consigliargli di scegliere l’Inter anziché il Milan. Uguale potrebbe fare il suo compagno di Nazionale Hakimi. Ovviamente difficilmente l’operazione Ziyech potrebbe realizzarsi a gennaio, mentre in estate – ammesso che lui non abbia già trovato posto in un altro club – potrebbero maturare delle chance. L’ex Ajax potrebbe rimpiazzare Correa, che nel mercato estivo Ausilio cercherà in tutti i modi di cedere.

Calciomercato Inter, da Ziyech a Bastoni: “Contatti col Tottenham, ma felice di essere rimasto”

Se Ziyech la Premier potrebbe lasciarla presto, Bastoni… In Premier non sembra intenzionato ad andarci. Al ‘Corriere dello Sport’ il centrale nerazzurro ha ammesso i contatti col Tottenham di Conte, aggiungendo però di essere contento della sua scelta di rimanere in nerazzurro.

bastoni inter tottenham
Bastoni insieme ai compagni dell’Inter ©LaPresse

“Se è vero che mi voleva al Tottenham? Qualche contatto c’è stato, ma io sono contento di essere rimasto all’Inter”. Conte potrebbe riprovarci in estate.