Calciomercato, colpo in difesa e ‘scippo’ al Milan: 45 milioni

0
52

Sirene estere in arrivo per il giocatore. Il rischio beffa per Maldini e i suoi si fa sempre più fattibile ora. Occhio all’Inter che tenta l’affondo in difesa invece

Nonostante questo Mondiale abbia regalato anche fin troppe sorprese rispetto al dovuto,  è ufficialmente partito il countdown verso la ripresa dei campionato. Sì, perché sarà proprio a partire dal prossimo 4 gennaio che tornerà nuovamente da punto e accapo la Serie A e con sé anche l’Inter, ad oggi orfana di tutti quei calciatori che hanno preso parte negli scorsi mesi all’edizione di #Qatar2022, ma nella quale è rimasto solamente Lautaro Martinez, prossimo a dover disputare la finale di questa competizione.

Lautaro e la sua gioia nell'aver raggiunto la finale dei Mondiali - www.interlive.it
Lautaro Martinez ©LaPresse

E’ tutto vero: i nerazzurri saranno impegnati tra circa due settimane di tempo in quel del ‘Meazza’ e sarà proprio tra quelle mura infatti che i ragazzi di Inzaghi se la vedranno direttamente contro il Napoli, fin qui protagonista di una vera e propria cavalcata. Nel mentre però, urge dover fare assolutamente un focus su ciò che è accaduto sin qui in questo Mondiale, dove a sorprendere in primis è stato il raggiungimento delle semifinali ottenuto da parte del Marocco (è la prima volta che una compagine africana ci riesce). La nazionale guidata da Regragui infatti, è stata in grado di mostrare diversi fiori all’occhiello: pensiamo per esempio a Boufal e Amrabat – tralasciando chiaramente gli ormai noti Hakimi e Zyiech, ma fino ad arrivare anche a Ounahi (potenziale osservato speciale in casa Inter). Ed è proprio da qui che emergono ulteriori novità a riguardo.

Calciomercato Inter e Milan, dalla Spagna: Ounahi può finire al Barcellona

Per via di tutta questa serie di prestazioni – totalmente inaspettata alla vigilia per qualcuno, non nascondiamolo – Azzedine Ounahi è letteralmente riuscito a stregare non soltanto il Barcellona, bensì anche il Leicester in particolar modo – oltre che al Milan chiaramente – ma le sorprese non sono finite qui, in quanto potrebbe trattarsi di un’ultima volta per poter vedere l’eventuale affondo decisivo da parte di diversi club europei. Perché diciamo questo? Ve lo sveliamo subito il motivo.

Sia Leicester che Barcellona su Ounahi - www.interlive.it
Azzedine Ounahi ©LaPresse

Stando infatti a quanto riportato direttamente da ‘Le10sport.com’, il Barcellona potrebbe  arrivare a far recapitare un’offerta alla corte dell’Angers già nel mercato di gennaio per il giocatore. Questa però, è la parola di un giornale contro un altro: in quanto, a riportare di un forte interesse da parte del Leicester nel mentre, è stata proprio ‘L’Equipe’, dove si legge non a caso che ‘Le Foxes’ potrebbero anche arrivare a mettere sul piatto addirittura 45 milioni di euro. Si fa sempre più concreta dunque l’idea di poter vedere il ragazzo seriamente lontano dal Milan, oltre che dall’Inter chiaramente.

Anche Marotta e Ausilio potrebbero non a caso essere rimasti sbalorditi dalle qualità del classe ’00. Nel mentre però, l’intera dirigenza della ‘Beneamata’ potrebbe aver già individuato un altro piano per provare a beffare i rossoneri.

Calciomercato Inter, possibile idea Posch per la difesa

Giovane, abile nel duello aereo ed in grado di saper agire sia da terzo di difesa, che da terzino all’occorrenza. E’ grazie a tutta questa serie di qualità che Stefan Posch sta così continuando a trovare spazio nell’undici iniziale di Thiago Motta. Il difensore austriaco infatti, ha già messo a segno 1 rete e 1 assist in questo avvio di campionato, al punto che il Bologna non ha più alcun dubbio e vuole riscattarlo quanto prima dall’Hoffeneim. Nel mentre però, la stessa società emiliana deve già incominciare a guardarsi intorno.

Idea Posch per l'Inter - www.interlive.it
Stefan Posch ©LaPresse

Sì, perchè sono diversi i club che potrebbero aver iniziato a rivolgere un occhio verso il classe ’97. Il centrale natio di Judenburg rappresenta non a caso una buona ed economica idea di mercato (il suo prezzo si aggira attorno ai 7 milioni). Anche l’Inter dunque – ancora chiamata a dover trovare una soluzione sugli eventuali rinnovi di Skriniar e de Vrij – potrebbe aver incominciato a farci un pensierino al difensore austriaco.