Chiusura con l’Inter a un passo: 11 milioni di euro

Inter ancora a caccia del sostituto di Skriniar. Proposto un nome a cui i nerazzurri non hanno nemmeno aperto. Al suo posto dentro un big proveniente dall’Europa

Più trascorrono i giorni e più, per i nerazzurri, si fa sempre più viva e concreta l’esigenza di dover accogliere un nuovo difensore alla propria corte: chiaramente al difuori di Bisseck, visto e considerato che il classe ’00 sarà sì un nuovo rinforzo difensivo ma, come più che deducibile, non il designato erede di Milan Skriniar.

Milan Skriniar (LaPresse) – interlive.it

Proprio quest’ultimo, infatti, ha già praticamente detto addio ai nerazzurri da un bel pezzo: il tutto con lo scopo di accasarsi al Psg a parametro zero a partire dal prossimo 30 giugno in poi (cosa che di fatto accadrà).

La situazione è ormai chiara a tutti e sarà così, dunque, che l’Inter dovrà fare a meno di Skriniar anche in futuro: con lo slovacco prossimo a dover beneficiare di un ricchissimo contratto. Per lui si parla da tempo di un potenziale accordo quinquennale da 7,5 milioni di euro a stagione più 1,5 di bonus.

C’è da dirlo: il sogno per la retroguardia nerazzurra resta sicuramente Benjamin Pavard, oltre al solo Kalidou Koulibaly (oramai sempre più spedito in direzione Arabia).

Quanto al francese, invece, al momento si tratta solamente di una pura e semplice suggestione di mercato.

Questo sia per via della forte concorrenza che vi è su di lui – tant’è che il classe ’96 non ne ha mai fatto un mistero del suo desiderio di voler indossare un giorno la maglia del Barcellona – che della sua irrefrenabile voglia di arrivare a percepire una cifra totalmente maggiore rispetto ai 6 milioni di euro netti a stagione che percepisce attualmente al Bayern Monaco.

A questo punto, dunque, le sensazioni sono quelle di vedere un’Inter virare altrove ma occhio perché, tra le tante ipotesi, ne è spuntata fuori una che ha già visto protagonisti i nerazzurri. Ecco in quale maniera.

Calciomercato Inter, proposto Mbemba per la difesa: la risposta dei nerazzurri, che chiudono per Azpilicueta

Viste e considerate le attuali esigenze che vi sono in casa Inter dal punto di vista difensivo, tutta una serie di determinati agenti potrebbero anche finire per presentarsi dalle parti di ‘Viale della Liberazione’ quasi ‘sponsorizzando’ i propri calciatori: inclusi, magari, quelli di Chancel Mbemba, difensore centrale di attuale proprietà dell’Olympique Marsiglia.

Mbemba potrebbe venir offerto all'Inter come dopo Skriniar
Chancel Mbemba (LaPresse) – interlive.it

Tra le tante ipotesi, infatti, è giunta fuori una voce che ha visto Mbemba proposto all’Inter come potenziale erede di Milan Skriniar, data la sua impressionante stagione incorniciata da 45 presenze, 7 gol e 1 assist pur trattandosi di un difensore centrale.

Il congolese si è, non a caso, espresso ad altissimi livelli nel corso di quest’annata: dove ha peraltro agito, costantemente, nel ruolo di braccetto di destra (casella che proprio i nerazzurri stessi necessitano di riempire).

Un eventuale affare che, nel caso in cui si fosse concluso, si sarebbe concretizzato attorno ai 20 milioni di euro ma che, per forza di cose non si farà.

Calciomercato Inter, Azpilicueta a zero dal Chelsea: i dettagli dell’accordo

Nonostante l’idea Mbemba spuntata recentemente fuori sul tavolo situato dalle parti di ‘Viale della Liberazione’, l’Inter ha fatto intendere di desiderare altro: tant’è che, non per nulla, proprio gli stessi nerazzurri, sono ora pronti a chiudere per Cesar Azpilicueta dal Chelsea.

Inter pronta a chiudere per Azpilicueta
Cesar Azpilicueta (LaPresse) – interlive.it

Dopo il rinnovo di Nacho infatti, giudicato inizialmente il potenziale rinforzo per la difesa nerazzurra, l’Inter ha deciso di virare immediatamente su Azpilicueta, difensore in scadenza nel 2024 coi ‘Blues’.

Giungono, infatti, nuove conferme riguardo questo affare da cui l’intera dirigenza interista, tra commissioni e cartellino, non vorrebbe andare oltre i 2 e i 3 milioni di euro: questo per via del fatto che, come già anticipato, il centrale spagnolo ha ancora un solo ed ultimo anno di contratto assieme ai londinesi, motivo per cui si sta cercando di capire se possa, o meno, liberarsi a zero già in quest’estate (scenario che potrebbe anche manifestarsi a breve).

C’è da sapere inoltre che, su questo, il calciatore ha già dato il proprio ok a tale trattativa mostrando, di fatto, pieno consenso a tale operazione.

Peraltro, l’Inter avrebbe anche la possibilità di poter usufruire del decreto crescita e, nel caso, il classe ’89 beneficerebbe di un biennale da 3,5 milioni di euro a stagione – con opzione per il terzo anno – che, al lordo, diventerebbero circa 11 milioni lordi complessivi. Queste le potenziali cifre.
Impostazioni privacy