Sempre più vicino all’Inter: accordo e firma da 24 milioni

Marotta e Ausilio hanno fretta di chiudere, nel frattempo spuntano già le possibili cifre del contratto che rischia di legare il calciatore alla formazione di Inzaghi

È quello di Tajon Buchanan il primo rinforzo invernale dell’Inter, e forse anche l’ultimo in questa finestra di calciomercato vista e considerata la volontà dei nerazzurri di non intervenire ulteriormente sul mercato, a meno di una partenza anticipata di Alexis Sanchez, ora come ora lontana.

Alexis Sanchez (LaPresse) – interlive.it

Il cileno viaggia, infatti, spedito verso l’addio a parametro zero a giugno, complice l’accordo in scadenza con la formazione vicecampione d’Europa. Zielinski a parte, candidato principale per la mediana dell’Inter a partire dalla prossima stagione, un’altra priorità della dirigenza di ‘Viale della Liberazione’ resta sicuramente quella che ci riconduce al nome di Mehdi Taremi, altro profilo che Marotta e Ausilio vorrebbero assicurarsi come free-agent in vista dell’estate.

Il centravanti iraniano non estenderà la durata del proprio accordo col Porto, anche in questo caso in scadenza a giugno, e questo è oramai appurato. Una situazione che ingolosisce, ormai da mesi, diversi club europei. Inter inclusa.

Da tempo, infatti, il club meneghino è finito per interfacciare alcuni dialoghi con l’entourage del calciatore per cercare di capire la volontà del classe ’92, si presume addirittura che l’ultimo colloquio tra le due parti sia avvenuto all’incirca una settimana fa. Nel frattempo, con un Taremi sempre più vicino all’approdo a Milano a titolo gratuito in estate, sono già spuntate le possibili cifre di questa operazione a livello contrattuale.

Taremi-Inter, accordo in dirittura d’arrivo: i nerazzurri lavorano a un triennale da 4 milioni a stagione

Mehdi Taremi era e resta la priorità per l’attacco dell’Inter. I nerazzurri intendono, infatti, anticipare la folta concorrenza provando a ottenere, mesi e mesi prima, il sì del calciatore. Un sì che ad oggi non è ancora arrivato anche se, al momento, ci sono tutti i presupposti per far sì che questo matrimonio si concretizzi.

Mehdi Taremi (LaPresse) – interlive.it

Marotta e Ausilio stanno continuando a lavorare giorno dopo giorno su questo fronte e, in tal senso, la loro volontà e quella della restante parte della dirigenza interista resta quella di arrivare a concordare un triennale da circa 4 milioni di euro a stagione, nonostante l’iraniano abbia fatto trapelare una richiesta da 5,5 di milioni all’anno. Un totale di 24 milioni lordi, commissioni escluse (ricche a questo punto vista e considerata l’impossibilità di usufruire del Decreto Crescita, abolito a partire dallo scorso 1 gennaio).

Impostazioni privacy