Home Calciomercato Inter: ultimi scoop di mercato Inter, Strootman obiettivo Champions: alla scoperta della ‘lavatrice’ della Roma

Inter, Strootman obiettivo Champions: alla scoperta della ‘lavatrice’ della Roma

Strootman (Getty Images)

INTER, STROOTMAN / MILANO – L’arrivo di De Vrij potrebbe spingere altri olandesi all’Inter a giugno: detto di Depay, anche Strootman potrebbe diventare un giocatore nerazzurro in estate a seconda di particolari condizioni. Le indiscrezioni riportate stamattina riportano l’Inter sulle tracce dei giocatori oranje, magari con maggiore fortuna rispetto al tandem Bergkamp-Jonk degli anni ’90: entrambi consegnarono la Coppa Uefa del ’94 alla bacheca meneghina ma rischiarono anche una clamorosa retrocessione nello stesso anno…

Inter, Strootman obiettivo Champions: alla scoperta della ‘lavatrice’ della Roma

”Kevin è come una lavatrice: quando gli arriva una palla sporca te la ridà sempre pulita” disse Garcia al suo primo anno di Roma. ”La battuta di Garcia? Non l’ho capita benissimo ma se l’ha detta il mister va bene così” rispose l’olandese, che ora ha capito il senso e si ritrova a meraviglia nel ruolo a lui più congeniale. Classe ’90, il ripuliscipalloni si afferma come tuttocampista nel Psv e nella prima stagiona romana, quando un infortunio al ginocchio sul finire del campionato gli impedisce di continuare la sua scalata tra le mezz’ali più forti degli ultimi anni. Le sue caratteristiche sono adattabili a quelle del centrocampista moderno, ossia quello che abbina qualità e quantità, corsa, gamba e resistenza, doti d’impostazione e ottime peculiarità di interdizione. Gol e assist non mancano al repertorio tra mancino educato ed inserimenti, spesso letali in zona gol che lo portano ad essere sempre nel vivo dell’azione d’attacco.

Inter, Strootman obiettivo Champions: alla scoperta della ‘lavatrice’ della Roma

Nazionale olandese, sotto contratto con la Roma fino al 2022, costa intorno ai 45 milioni, cifra della clausola rescissoria esistente nel suo contratto. Non sarà facile strapparlo ai capitolini, che vogliono tenere con forza l’ossatura dominante della squadra che fu di Garcia, Spalletti e che ora guida Di Francesco. Le concorrenti non mancano e la clausola presente nel contratto è un’arma a doppio taglio, ma tutto dipenderà dalla possibile qualificazione in Champions della Roma e/o quella dell’Inter: tutto ruota attorno ai soldi della grande coppa, e di conseguenza anche alle ambizioni sportive e di mercato di tutte le parti chiamate in causa. Strootman lo sa ed è consapevole che il suo futuro può essere altrove, magari con quel Spalletti che non vedrebbe l’ora di riaverlo e di rimetterlo sulla sinistra del proprio centrocampo a due. Sarebbe un ottimo colpo per i nerazzurri?

S.M. – www.interlive.it