Conte: “Deve crescere il livello dei giocatori” | Poi attacca: “Calendario folle!”

0
21

Le dichiarazioni di Antonio Conte dopo il pareggio dell’Olimpico contro la Roma nel match valevole per la 34esima giornata di Serie A

Antonio Conte a Sky Sport

Antonio Conte è intervenuto a ‘Sky Sport’ dopo il 2-2 con la Roma che sa di occasione persa in chiave scudetto. Ecco le parole del tecnico dell’Inter:

CLICCA QUI per le altre news sui nerazzurri

“Se ho qualche rimpianto? Stiamo parlando di una squadra che sta facendo ottime cose, al di là della posizione in classifica i numeri sono estremamente positivi. Siamo qualificati in Champions con quattro giornate d’anticipo, con quindici punti di vantaggio su una Roma che era partita con il nostro stesso obiettivo. Il livello del campionato italiano si è alzato, per noi deve crescere l’abitudine a giocare partite decisive, cosa che qui si è persa negli ultimi dieci anni. Deve crescere pure il livello dei giocatori, possibilmente migliorare la situazione, però ripeto: ai miei ragazzi posso dire zero spaccato, stasera è stata comunque una prova positiva contro un avversario in ottima salute”.

Antonio Conte (Getty Images)

Roma-Inter, Conte tuona: “Calendario folle per metterci in difficoltà. Su Lautaro c’era fallo”

CALENDARIO – “Io vi farei vedere il nostro calendario, un calendario folle per metterci in difficoltà. Questo è fuori dubbio, abbiamo sempre giocato contro squadre che hanno avuto un giorno di riposo in più a noi. Cose così le paghi alla fine. Andiamo a vedere cosa accade nell’ultimo turno di campionato… Gli orari li sceglie la Lega? Be’, allora forse non eravamo presenti. Ripeto, per noi è un calendario folle, per altri invece… E aggiungo che i compromessi sono sempre negativi nei confronti dell’Inter. E’ strana come cosa…”.

EPISODIO LAUTARO – “Nessun dubbio, c’era fallo. Kolarov prende il calcagno, però io verso gli arbitri ho massimo rispetto, stanno vivendo anche loro una situazione anomala. Ha sbagliato e certamente ha inciso il fatto di subire il pareggio allo scadere del primo tempo”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Marotta: “Conte non ha bocciato Eriksen”. Poi su Zaniolo, Sanchez e Nainggolan

Calciomercato Inter, ESCLUSIVO: tutto sul ritorno di Mourinho