Conte: “Scudetto lo vincerà un’altra squadra. Ecco chi devo ringraziare”

0
23

Le dichiarazioni rilasciate da Antonio Conte dopo il netto successo sul Genoa che permette ai nerazzurri di sorpassare l’Atalanta e riacciuffare il secondo posto

Antonio Conte a Sky Sport

Antonio Conte ha parlato a ‘Sky Sport’ dopo il 3-0 inflitto al Genoa. Ecco le sue dichiarazioni raccolte da Interlive.it:

SECONDO POSTO – “Ripeto, il bicchiere dipende da come lo si vede. Penso che nell’ultimo periodo, non so per quale motivo, si sia voluto vederlo sempre vuoto. Ci sono però dei numeri che confortano, questi ragazzi stanno facendo delle cose buonissime. Si può e si deve migliorare, ma al tempo stesso faccio loro i miei complimenti. Sono dei ragazzi seri, che si impegnano, dispiace solo per alcune partite. Ci sono delle annate in cui semini tanto e raccogli poco, questo è il nostro caso. Dobbiamo finire questo campionato nel migliore dei modi, lo meritano i nostri tifosi e pure noi. I numeri sono dalla nostra parte, quindi da parte nostra ci sarà l’ambizione di riuscire ad arrivare più in alto possibile. E’ inevitabile che il campionato lo vincerà un’altra squadra, ma noi bisogna puntare comunque ad arrivare più in alto possibile”.

LEGGI ANCHE >>> Marotta: “Penalizzati dal calendario” | Poi spegne il ‘sogno’ Messi

Antonio Conte (Getty Images)

Genoa-Inter, Conte: “Mi auguro che il club possa risolvere la questione Sanchez. Europa League da vincere? Si dà per scontata la vittoria col Getafe”

SANCHEZ – “Mi auguro che il club possa risolvere la questione Sanchez. Non dimentichiamo che noi per diversi mesi non lo abbiamo avuto a disposizione, potendo contare solo su Lukaku e Lautaro, al di là di Esposito che è un ragazzo di prospettiva ma ancora molto giovane. Spero di averlo a disposizione per tutta l’Europa League, sarebbe fondamentale per noi”.

EUROPA LEAGUE – “Vincere non è mai facile, sappiamo che è una competizione composta da fiori di squadre, Manchester United su tutte che in Inghilterra dicono debba vincerla per forza. Sicuramente vogliamo fare del nostro meglio, ai miei ragazzi dico sempre di non porci mai dei limiti. Già la partita col Getafe non sarà semplice, andate a vedere come ha giocato contro Barcellona e Real Madrid… La vittoria viene data per scontata ma non sarà semplice, è una squadra tignosa che mena. Arriveremo a giocarci l’Europa League dopo comunque un percorso estenuante, mi auguro di arrivare a questa partita con tutti i giocatori a disposizione. Per tutta la stagione non abbiamo avuto né Sensi e né Vecino, non dimenticando Sanchez. Ringrazio san Borja Valero che ci ha salvato in diverse situazioni, dando delle risposte eccezionali. Oggi è entrato e ha messo le cose apposto”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Inter, ingaggio da 18 milioni per il pupillo di Conte | Le ultime di InterLive

Calciomercato Inter, scambio e soldi per il bomber | Decisivo Esposito