Home Inter News: tutte le ultime notizie nerazzurre Bellugi: “Sandro Tonali va plasmato e fatto crescere”

Bellugi: “Sandro Tonali va plasmato e fatto crescere”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:38

Inter, l’ex difensore Mauro Bellugi ha voluto dare il suo parere sia sulla situazione poco piacevole in cui si è trovato nuovamente Marcelo Brozovic, sia sul nuovo arrivato per la prossima stagione Sandro Tonali

Sandro Tonali in azione (Getty Images)

INTER BELLUGI INTERVISTA/ L’ex difensore dell’Inter Mauro Bellugi, è stato intervistato da TuttoMercatoweb Radio per parlare della sua ex squadra e di quello che sta succedendo, alla viglia della sfida che vale il secondo posto con l’Atalanta che si disputerà questa sera allo stadio di Bergamo. Intanto gli hanno fatto notare dell’ultima ‘bravata’ di Marcelo Brozovic, dove al pronto soccorso ha preteso che i medici curassero prima un suo connazionale lievemente ferito ad una gamba che altri pazienti più gravi, costringendo il personale sanitario a chiamare i carabinieri per farlo calmare. In merito a questa situazione l’ex giocatore ha spiegato: “Più sei in alto, più devi essere in fila come gli altri. Pelè è la persona meno montata di testa che ho conosciuto. Più uno è grande, più uno deve essere umile. Una volta mi vergognavo se perdevo una partita e dovevo uscire. Oggi invece non è più così”. Dopo aver parlato del presente si parla del futuro, stando sempre in quella zona del campo con l’arrivo ormai certo di Sandro Tonali e l’ex calciatore ha detto: “Non prendi un giocatore che arriva pieno di medaglie, ma serve plasmare questo ragazzo, deve crescere. Non si può dare a lui l’Inter in mano. Non è il momento. Nella Juve cresce subito, è più facile lì. Ma l’Inter si aspetta subito che comandi il centrocampo.

LEGGI ANCHE >>> ‘Bomba’ dalla Spagna: Messi non rinnova | Offerta astronomica dell’Inter

LEGGI ANCHE >>> Inter, Brozovic ne combina un’altra | Intervento dei carabinieri

Calciomercato, niente Inter | “Va alla Juventus” VIDEO

Calciomercato, rischio nuovo ‘scontro’ Conte-Marotta | Le ultime di InterLive

Ma come fa? Quella dell’Inter è una maglia pesante e non gli si può dare subito un ruolo così importante”.