Inter, annuncio choc | “Lui e Conte si odiano”

0
446

Situazione in continuo divenire in casa Inter per quanto concerne Lautaro Martinez, soprattutto dopo il diverbio con Conte 

Inter
Lautaro Martinez (Getty Images)

Nonostante lo scudetto già ottenuto sul campo, l’Inter ha continuato a non fare sconti a nessuno, legittimando ulteriormente la vittoria del titolo grazie ai successi convincenti contro Sampdoria e Roma. In particolare dalla sfida contro i giallorossi sono emerse scorie tra Lautaro Martinez e Antonio Conte, con l’attaccante argentino arrabbiato per la sostituzione prematura del tecnico salentino che non gliele ha di certo mandate a dire. Una situazione apparentemente rientrata totalmente il giorno dopo con un simpatico video postato sui social con protagonisti gli stessi Martinez e Conte coadiuvati da Lukaku in versione presentatore. Uno sketch simpatico che nasconde per il momento eventuali strascichi, ma che lascia comunque aperti alcuni interrogativi sul rapporto tra i due. Per tutte le altre news di calciomercato e non solo sull’Inter CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE >>> Interlive.it | Le ultime su Conte tra Inter e Tottenham

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, Conte se ne va? Rischio (altri) tre grandi addii

Calciomercato Inter, rapporto Lautaro-Conte: “Si odiano”

Lautaro Martinez (Getty Images)

A partire proprio dal battibecco dopo il cambio in Inter-Roma, arriva un retroscena sul rapporto tra Lautaro e lo stesso Conte. A tal proposito il giornalista Ilario Di Giovambattista è intervenuto ai microfoni di ‘Radio Radio’ per fare il punto sulla situazione sottolineando proprio il rapporto non idilliaco tra i due contendenti: “Conte e Lautaro si odiano, hanno litigato mille volte in questa stagione”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, addio con la Champions | Servono 30 milioni 

Rivelazione importante sulle tensioni tra Lautaro e Conte, con il giornalista che ha quindi concluso: “Il tecnico leccese non ha gradito le dichiarazioni dell’attaccante argentino che ha detto che rimarrebbe all’Inter anche con un altro allenatore“.