Exploit e ritorno di fiamma: la strategia per Simeone

0
1270

Al netto di un attacco che funziona a meraviglia, il reparto offensivo dell’Inter potrebbe necessitare di un altro innesto nel ruolo di prima punta. Per giugno spunta una suggestione

L’attacco dell‘Inter di Inzaghi gira al meglio, con Dzeko, Lautaro e Correa abili ad alternarsi. Ancora indietro nelle gerarchie Alexis Sanchez, vittima di troppi problemi fisici ed ancora in penombra alla corte del nuovo allenatore. Il cileno è probabilmente l’anello debole di un reparto che non ha tra le proprie fila un’altra prima punta di ruolo che possa dare ricambio concreto a Dzeko con caratteristiche simili.

inter
Simone Inzaghi ©LaPresse

Per questa ragione, in vista della prossima estate, il club nerazzurro potrebbe puntare su un altro numero 9, magari più giovane di Dzeko, che possa alternarsi con lui da prima punta. Prima però servirà l’addio di Sanchez che percepisce un ingaggio pesante.

LEGGI ANCHE >>> Inter, Conte al Tottenham non evita la buonuscita. Ecco perchè

Calciomercato Inter, Simeone bomber di scorta: le carte per convincere il Verona

Simeone ©LaPresse

Per tutte le altre news di calciomercato e non solo sull’Inter CLICCA QUI

In queste settimane va registrato un vero e proprio exploit per Giovanni Simeone, che sta incantando con la maglia del Verona dopo l’ultima annata difficile a Cagliari. Alla corte di Tudor stiamo vedendo la miglior versione dell’attaccante argentino, che per caratteristiche, fascia d’età e di prezzo, potrebbe essere l’uomo giusto per Inzaghi.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, 15 milioni in cinque anni | Così Marotta batte Juve e Roma

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, flop e scambio immediato | Fa tutto Raiola

Il ‘Cholito’ piace da tempo ad Ausilio, ed il Verona ha un riscatto fissato a 12 milioni in estate: successivamente potrebbe chiederne 25 per l’intero cartellino. L’Inter a giugno dal canto suo può provare con un po’ di cash e due giocatori, Radu e Mulattieri, mettendo anche a referto corpose plusvalenze.