Calciomercato, dalla Capitale all’Inter via Real: nuova ‘idea’ per l’attacco

0
857

Brutte notizie per l’Inter sul fronte Correa, uscito per infortunio dalla sfida dell’Olimpico contro la Roma di Mourinho. Il ko dell’attaccante argentino potrebbe anche ridisegnare il mercato 

La vittoria di sabato scorso contro la Roma all’Olimpico ha dato ulteriore spinta alla corsa scudetto dell’Inter di Simone Inzaghi che si dimostra forte e solidissima. Il rovescio della medaglia riguarda però l’infortunio di Joaquin Correa che è andato ko ad inizio ripresa lasciando anticipatamente il campo.

Joaquin Correa © LaPresse

Ritorno per il 2022 per l’attaccante ex Lazio, che ha “si è sottoposto oggi a risonanza magnetica presso l’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano. L’esame ha evidenziato una distrazione muscolare ai flessori della coscia sinistra. Il giocatore verrà rivalutato la prossima settimana”. Una situazione complicata per l’Inter che, alle giuste condizioni potrebbe anche correre ai ripari con un altro interprete per coprirsi.

LEGGI ANCHE >>> L’asso nella manica di Marotta: scambio per battere il Milan

Calciomercato Inter, Correa va ko: soluzione low cost dalla Roma

Borja Mayoral © LaPresse

Per tutte le altre news di calciomercato e non solo sull’Inter CLICCA QUI

Stando a quanto sottolineato da ‘Calciomercatonews.com’, se Correa dovesse stare ai box per molto tempo, l’Inter potrebbe andare a caccia anche di un altro attaccante low cost, in grado di regalare prontamente ad Inzaghi un’altra alternativa offensiva.

LEGGI ANCHE >>> Sponda con l’Inter grazie all’intermediario: dal Bayern il vice Brozovic

LEGGI ANCHE >>> INTERLIVE | Brozovic ad altezza Lautaro: il rinnovo ora è vicino

L’assist giusto potrebbe arrivare proprio dall’ex Mourinho che non ha trovato spazio fin qui a Borja Mayoral, attaccante spagnolo di proprietà del Real Madrid da tempo ai margini del progetto dei giallorossi, che di certo non eserciteranno il diritto di riscatto fissato a 20 milioni. Il giocatore iberico, nel mirino anche della Fiorentina, potrebbe dire addio quindi già a gennaio, con i nerazzurri eventualmente chiamati a cogliere la chance.