Inter-Samp non una partita banale: sarà ‘the last dance’ per tanti

0
427

Inter-Sampdoria è giunta ormai alle porte e in tanti si preparano ora all’addio in nerazzurro

Mancano poco più di tre giorni al termine di questo campionato che non ha ancora avuto la possibilità di decretarne un vincitore. Ciò che è certo inoltre, è il fatto che soltanto una tra Inter e Milan riuscirà ad alzare lo scudetto al cielo. Fatte tutte queste premesse però, il match con la Sampdoria si prospetta l’ultima per tanti nerazzurri, destinati ormai a lasciare del tutto Milano.

Inter-Samp non una partita banale: sarà 'the last dance' per tanti
Simone Inzaghi ©LaPresse

Tra i partenti, ci sono sicuramente Matìas Vecino ed i cileni Alexis Sanchez (per lui si fanno vive anche le ipotesi di un suo ritorno al Barcellona a zero e di un’offerta del River Plate) e Arturo Vidal (col Flamengo che resta in pole) in primis. Non è ancora detta l’ultima parola per Perisic invece, il quale al termine della stagione si siederà a tavolino insieme a tutto il resto della società. Salvo clamorose sorprese dell’ultim’ora, non lo sarà neanche per Samir Handanovic. L’attuale capitano nerazzurro andrà incontro anche lui ad un colloquio verbale assieme all’intera dirigenza – per poter trattare appunto del proprio rinnovo di contratto a fine stagione – mentre potrebbe essere l’ultimo saluto di Andrea Ranocchia invece. L’Inter – al momento – non ha ancora esercitato l’opzione valida per il rinnovo e resta da capire se verrà formulata una proposta al termine della stagione. Nel caso, l’ex Genoa resterebbe proprio come ultima scelta (come accaduto con Kolarov insomma). D’Ambrosio infine, viaggia anche lui verso l’opzione di rinnovo di contratto, la quale dovrebbe essere esercitata a fine stagione. Non è per niente escluso inoltre che anche un big possa dire addio a fine anno.

Calciomercato Inter, un big a rischio cessione in vista della prossima sessione di mercato estiva

Calciomercato Inter, un big a rischio cessione in vista della prossima sessione di mercato estiva
Simone Inzaghi ©LaPresse

Prima ancor che inizi la prossima finestra di calciomercato estiva, è ormai chiaro che l’Inter sarà – quasi necessariamente – obbligata a dover sacrificare un proprio big durante l’estate. Proprio per questo, tra i possibili sacrificati, ci sarebbero finiti anche i nomi di: Skriniar, Bastoni, de Vrij, Barella, Dumfries e Lautaro. Su di essi – negli ultimi tempi – si sono fatte sempre più insistenti le voci di mercato che li vedevano con un futuro lontano da Milano. Da qui, diverse sirene inglesi hanno infatti chiesto informazioni per ognuno di loro e ora: Liverpool, Tottenham e Manchester United rimangono affacciate costantemente alla finestra dei nerazzurri.