Calciomercato, è fatta per il primo rinforzo | “All’Inter da giugno”

0
53

Marotta chiude il primo rinforzo in ottica calciomercato Inter. L’annuncio dell’agente comporta l’addio di un calciatore non gradito a Conte.

inter marotta
Beppe Marotta, Ad dell’Inter (Getty Images)

Mancano ancora tre mesi alla riapertura del calciomercato, ma di fatto l’Inter conosce già il nome del primo rinforzo per la prossima stagione. L’infortunio di Samir Handanovic ha palesato la necessità di avere a disposizione un secondo portiere all’altezza del capitano nerazzurro. Antonio Conte non è soddisfatto del rendimento di Daniele Padelli al quale con ogni probabilità l’AD nerazzurro Beppe Marotta non offrirà il rinnovo del contratto in scadenza a giugno. Per rimpiazzarlo sembra sempre più probabile che si vada verso un ritorno ad Appiano Gentile.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, affare bloccato: Conte pone il veto!

Calciomercato Inter, agente Radu: “Sta vivendo male la panchina”

Cresciuto nelle giovanili dell’Inter, dove ha vinto la Coppa Italia Primavera e la Viareggio Cup, Ionut Radu è pronto a vestire di nuovo la maglia nerazzurra, stavolta in prima squadra. Conclusa la sua esperienza al Genoa, l’estremo difensore rumeno classe 1997 a gennaio è andato in prestito al Parma, dove però non trova spazio. “Nessuno di noi si aspettava una situazione del genere: pensavamo che in gialloblu avrebbe trovato spazio. Ma lui è un ragazzo intelligente e un grande professionista: sta vivendo male la panchina ma si farà trovare pronto nel caso di necessità – ha detto il suo agente Oscar Damiani a ‘Radio Sportiva’ prima di svelare il suo futuro – A giugno rientrerà all’Inter, anche perché Padelli è in scadenza di contratto”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, erede Lautaro: spunta un nome pazzesco

calciomercato inter radu genoa parma
Ionut Radu (Getty Images)

Prende quindi corpo l’idea che Radu possa restare all’Inter per fare il secondo a meno che lo si voglia mandare ancora in prestito per puntare su un portiere esperto come Muslera.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, addio al Milan e ritorno all’Inter: scenario clamoroso