Calciomercato, costi elevati e niente Inter | Juve o estero

0
701

Missione esterno sinistro per l’Inter che al di là del redivivo Kostic potrebbe anche tornare su un vecchio pallino che piaceva anche alla Juventus 

Al netto delle ottime qualità del talentuoso Dimarco, che in questo inizio di stagione ha fatto benissimo, Marotta e soci si preparano a tornare sul mercato per acquistare anche un altro laterale sinistro. La discriminante è infatti legata al futuro di Ivan Perisic, sempre in scadenza di contratto a giugno 2022, e molto lontano da un eventuale prolungamento. Senza firma del croato infatti si aprirà un buco da colmare sulla banda mancina, che la dirigenza interista proverà a riempire muovendosi per tempo.

Inzaghi
Simone Inzaghi ©LaPresse

In questo senso col passaggio all’agente Lucci, sembra tornato in pole position Filip Kostic dell’Eintracht Francoforte che ha contratto in scadenza nel 2023 da circa 2 milioni netti a stagione. Proprio il legame col procuratore potrebbe risultare determinante, ma il serbo non è l’unica pista.

LEGGI ANCHE >>> INTERLIVE | Da Handanovic a Onana: la doppia offerta dell’Inter 

Calciomercato Inter, non solo Kostic: c’è anche Gosens ma è difficile

Gosens ©LaPresse

Per tutte le altre news di calciomercato e non solo sull’Inter CLICCA QUI

Per l’eredità di Perisic al momento è proprio Kostic il calciatore in vantaggio sulla concorrenza, ma anche perché altri nomi preferiti costano molto di più. Su tutti Robin Gosens, al quale non dispiacerebbe fare salto in una big. Agente e intermediari potrebbero averlo nuovamente proposto all’Inter ma la richiesta economica dell’Atalanta è eccessiva per le casse meneghine.

LEGGI ANCHE >>> INTERLIVE | Non solo l’ingaggio: gli ostacoli per il rinnovo di Brozovic

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, al lavoro per il dopo Sanchez: biennale per il bomber a zero

I bergamaschi vorrebbero non meno di 35 milioni di euro per il tedesco che è più facile finisca all’estero oppure ai rivali della Juventus.