Barella, ecco quando arriverà la decisione dell’Uefa | E a gennaio un vice

0
602

Le ultime notizie sull’Inter restano focalizzate su Barella e la squalifica dopo il rosso diretto rimediato contro il Real Madrid. A gennaio può arrivare un vice

E’ sempre Nicolò Barella il ‘tema caldo’ in casa Inter. La quale, come da regolamento interno, gli rifilerà una multa per il rosso diretto rimediato nel match di Champions contro il Real Madrid.

Lo ‘scontro’ tra Barella e Militao ©Getty Images

La mezz’ala nerazzurra rischia due giornate di squalifica, ovvero di saltare sia l’andata che il ritorno degli ottavi di finale. Il sorteggio ci sarà lunedì prossimo, con la squadra di Simone Inzaghi che pescherà una tra Manchester City, United, Lille, Bayern, Liverpool e Ajax. Stando a ‘La Gazzetta dello Sport’ la decisione dell’UEFA, vale a dire l’entità della squalifica verrà ufficializzata solamente a gennaio. L’Inter e Barella, che ha chiesto scusa all’arbitro Brych oltre che ai suoi compagni, sperano ovviamente che non sia superiore a un turno.

LEGGI ANCHE >>> La scoperta dell’acqua calda

LEGGI ANCHE >>> INTERLIVE | Brozovic ad altezza Lautaro: il rinnovo ora è vicino

Inter, riposo e sedute personalizzate per Barella: Nandez come vice già a gennaio

Nicolò Barella ©Getty Images

La poca lucidità di Barella è dovuta alle troppe partite giocate una dietro l’altra, in pratica il classe ’97 non si è mai fermato. Per questo motivo, secondo la ‘rosea’, Inzaghi ha in programma per lui un po’ di riposo/turnover e delle sedute personalizzate per fargli riacquistare brillantezza. La società lavora invece in ottica vice, già a gennaio: il nome che scalda di più è il solito, Nandez che già l’estate scorsa è stato vicino a vestire la maglia nerazzurra.

Calciomercato Inter, le ultime sull'affare Nandez
Naithan Nandez ©LaPresse

L’uruguagio tornerà a bussare alla porta di Giulini, numero uno del Cagliari avversario domenica al ‘Meazza’ di Handanovic e compagni, per chiedere la cessione. L’idea è quella di un prestito oneroso con diritto di riscatto, l’ostacolo a quanto pare il Napoli di Spalletti.