Home Inter News: tutte le ultime notizie nerazzurre Slavia Praga-Inter, Conte: “Ora 80mila a spingerci”. Poi applaude a Borja Valero

Slavia Praga-Inter, Conte: “Ora 80mila a spingerci”. Poi applaude a Borja Valero

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:20

Le ultime news Inter mettono in evidenza le dichiarazioni di Antonio Conte dopo la grande vittoria in Champions contro lo Slavia Praga

slavia inter conte
Antonio Conte (Getty Images)

Lukaku e Lautaro stanno crescendo, stasera sono stati determinanti”. Così Antonio Conte dopo la pesante vittoria contro lo Slavia Praga che dà la possibilità all’Inter, con una vittoria all’ultima giornata contro il Barcellona o un risultato identito a quello del Borussia Dortmund, di staccare il pass per gli ottavi di Champions League: “Come arriveremo a questa partita? Ora voglio arrivare con la giusta convinzione alla partita con la Spal, che è una buona squadra, dobbiamo restare concentrati e proseguire il buon percorso in campionato, poi c’è la Roma, e solo allora penseremo al Barcellona – ha risposto il tecnico nerazzurro ai microfoni di ‘Sky Sport’ – Sappiamo che sarà una gara tosta, però sappiamo anche che potremo contare su 80mila persone che verranno allo stadio a spingerci. Ma, ripeto, oggi a preoccuparmi è la sfida di domenica prossima”. CLICCA QUI per le altre news sull’Inter.

LEGGI ANCHE ->>> Slavia Praga-Inter, Lautaro: “Barça? Possiamo giocarcela”. Marotta accerchiato!

LEGGI ANCHE ->>> Inter, Marotta esalta Lautaro. Poi annuncio su Gabigol

Slavia Praga-Inter, Conte applaude Borja Valero: “Esempio positivo per tutto il gruppo”

slavia inter borja valero
Slavia Praga-Inter 1-3 (Getty Images)

Conte ha infine nuovamente elogiato Borja Valero, al debutto stagionale dal primo minuto e autore senz’altro di una prova positiva, specie nella ripresa: “Dopo la partita col Torino avevo elogiato sia lui che Dimarco. Entrambi, nonostante non avessero avuto grande spazio in questi primi mesi, hanno sempre dimostrato grande professionalità e attaccamento alla maglia, senza mai parlare anzi partecipando sempre attivamente. Quando ti alleni con serietà prima o poi l’occasione ti capita, come col Torino e come stasera. Borja ha fatto una buona partita, sono molto felice perché questi sono esempi positivi per tutto il gruppo”. Borja Valero è tornato così un elemento prezioso per l’Inter, per questo motivo ad oggi è da escludere una sua partenza a gennaio, anche qualora dovesse arrivare un nuovo centrocampista. L’addio a giugno, quando scadrà il contratto, appare invece certo. Destinazioni possibili? Spagna, MLS e Qatar, quest’ultima destinazione rifiutata in estate.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato, un patto tra Inter e Juventus: le ultime di InterLive

Calciomercato Inter, Marotta scatenato: doppio scippo a Mourinho